10 STUPIDI Test di Logica che Sbaglierai di Sicuro (Test Ita)

10 domande e risposte imbarazzanti sulle sezioni per bambini

Mandare un bambino alla sezione sportiva non è un compito facile. Abbiamo già capito come scegliere correttamente uno sport per un bambino, ora analizzeremo le domande popolari che tormentano molti genitori.

È possibile combinare diversi sport? Ed è necessario?

Puoi combinare. Un'altra cosa è chi ne ha più bisogno: tu o il bambino? Non dovresti caricare il bambino a tal punto che non ha un solo giorno di riposo. Puoi provare due sport per una o due settimane. Se risulta e al bambino stesso piace questa modalità, combinala il più a lungo possibile.

E se avessi paura di lasciare mio figlio da solo durante l'addestramento?

In questo caso, devi occupartene le loro paure e allentano la presa, o non danno affatto il loro bambino alle sezioni sportive. Una custodia eccessiva non porterà a nulla di buono. Al contrario, priverà il bambino dell'indipendenza sin dalla tenera età. Inoltre, se non ti fidi dell'allenatore, non è affatto necessario parlare di successo qui. L'allenatore deve essere un mentore e tra lui e te, i genitori, deve esserci completa fiducia reciproca. Puoi venire alla prima lezione e guardare il processo di formazione. E poi decidi se il bambino rimane qui o no. E non dimenticare di chiederglielo lui stesso! Accade spesso che per qualche motivo ai genitori non piaccia l'allenatore, ma il bambino è felice di lui.

Come insegnare a un bambino a essere indipendente?

Il primo passo per il successo è smettere gradualmente di prendersi cura di tuo figlio. Gli psicologi dicono che ai bambini deve essere data libertà di scelta in modo che imparino a essere indipendenti. L'esempio più semplice è dare al bambino l'opportunità di scegliere cosa indossare. Ad esempio, selezioni in anticipo diverse opzioni di abbigliamento e lasci l'ultima parola per il bambino. Quindi capirà che la sua opinione è presa in considerazione e non avrà paura di esprimerla ancora una volta. E lo stesso vale per l'indipendenza in azione. Fidati di me, tuo figlio imparerà rapidamente come cambiare quando smetti di fare tutto per lui.

Bambino non vuole più studiare. Assecondarlo o costringerlo?

È necessario scoprire perché sta accadendo. Molto spesso, ci vuole un po 'di tempo e tutto si sistemerà da solo. Se, ad esempio, la causa dei capricci era il dolore derivante dallo stretching nelle lezioni di ginnastica ritmica, allora devi spiegare a tua figlia che non sarà sempre così, mostrale le esibizioni delle ginnaste adulte in modo che il bambino capisca a cosa serve tutto questo. Ma se la situazione non migliora nel tempo, dovresti pensare seriamente: perché tanta formazione, da cui ti vengono solo le lacrime agli occhi?

BeneDovresti chiedere costantemente a tuo figlio di mostrare ciò che ha imparato? Non sarebbe un controllo eccessivo?

È meglio se il bambino si offre volontario per mostrarti ciò che ha imparato. Ciò significa che il bambino è davvero interessato all'attività. Se ciò accade, non dimenticare di lodare tuo figlio, incoraggiarlo periodicamente e questo deve essere fatto sinceramente. Puoi anche chiedere al bambino di mostrare qualcosa, ma non sotto forma di rapporto (beh, mostra ciò che ti è stato insegnato lì). Da tali domande, il bambino inizierà presto a chiudersi in se stesso.

Se mandi tuo figlio a fare sport in in tenera età non si può tornare indietro?

Dipende più dai desideri del bambino. Se nel tempo il bambino viene così coinvolto nelle lezioni che vuole consapevolmente diventare un atleta professionista, sarà difficile impedirlo. E perché preoccuparsi? Se Didier Drogba avesse ascoltato suo padre e avesse lasciato il calcio, non avrebbe visto una brillante carriera e l'oro della Champions League. È chiaro che c'è paura: e se non funzionasse? Ma qui nessuno può indovinare, questa è la vita.

La cosa più importante è determinare cosa ti aspetti dalla sezione sportiva. Se l'obiettivo è vincere i Giochi Olimpici, allora devi essere preparato al fatto che dovrai esercitarti costantemente e dedicare più tempo allo sport che a tutto il resto. Se mandi tuo figlio o tua figlia alla sezione solo per mantenere una mente sana in un corpo sano, prenditi cura della tua salute: non iscriverti alle scuole della riserva olimpica.

È possibile esercitarsi seriamente e continuare a studiare bene?

Forse. Ma è necessario che il bambino capisca che l'apprendimento è importante. Se trova interesse per lo studio, se lui stesso comprende che è estremamente difficile organizzare la sua vita senza istruzione, allora troverà il tempo per studiare. Ci sono molti esempi di atleti di vero successo che sono persino riusciti a ottenere un'istruzione superiore. Prendi, ad esempio, il calciatore Juan Mato, che ha un diploma in giornalismo, o Frank Lampard con A nel suo diploma, anche in latino.

Se non mandi tuo figlio nella sezione fino all'età di sette anni, non puoi più contare sul successo nei grandi sport?

Dipende tutto dal tipo di sport. Ad esempio, è improbabile che un bambino di 10 anni che non l'ha mai fatto prima venga accettato nel pattinaggio artistico professionale. Ma in molte sezioni, i bambini iniziano ad essere ammessi solo all'età di 8-12 anni. Tra questi, ad esempio, biathlon, basket, pallavolo, boxe, canottaggio. In ogni caso, puoi sempre fare qualche tipo di sport per te stesso.

Se i genitori sono di legno, vale la pena concentrarsi sullo sviluppo della flessibilità nell'addestrare il bambino?

Quando si tratta disulle sezioni serie, come la ginnastica ritmica, dovresti assolutamente consultare un allenatore. Valuterà se il bambino dovrebbe iniziare a praticare. Ma ci sono elementi di stretching in molti sport: nelle stesse arti marziali, la flessibilità è molto importante. Anche se il bambino è un po 'più difficile degli altri, perché non provare a correggere la legnosità ereditaria.

Diversi tipi di arti marziali causano aggressività?

Le arti marziali hanno una propria filosofia. Non insegnano combattimenti di strada né instillano aggressività qui. Al contrario, se, diciamo, osservi manifestazioni di aggressività in tuo figlio, allora sarebbe consigliabile considerare le arti marziali come un'opzione.

NON SAPEVO QUESTO DEL MIO RAGAZZO! *Domande di San Valentino!*

Messaggio precedente Vuoi andarci: un hotel dove fare colazione con una giraffa
Post successivo 10 domande e risposte scomode per un principiante