Treat Fitness Like Meditation Interview with Adam Scott Fit

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Sulla strada per un corpo perfetto, è facile affrontare idee sbagliate che sembrano convincenti, ma che in realtà ostacolano il progresso. La popolare blogger di fitness Tatiana Fedorishcheva , meglio conosciuta come Tanya TGYM , sa quasi tutto di allenamento, corretta alimentazione e lavoro su te stesso in generale. All'inizio della sua carriera sportiva, la ragazza stessa ha creduto a lungo in molti miti e ora ne ha condivisi 20 sul suo canale YouTube. Prendi nota e non inciampare!

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Programmi TV fino al mattino e molte calorie. Come non ingrassare stando seduti a casa sull'autoisolamento

La blogger di fitness Tanya TGYM ritiene che trascorrere del tempo con benefici e prepararsi per l'estate sia abbastanza reale.

Mito 1. Non puoi mangiare dopo le 18:00

Si ritiene che rifiutarsi di mangiare la sera contribuisca alla perdita di peso. Tuttavia, in alcuni casi, non solo non aiuterà, ma danneggerà anche. A causa di questo regime, si forma un lungo periodo di tempo quando il corpo muore di fame. E, molto probabilmente, una persona impreparata resisterà coraggiosamente per un paio d'ore, ed entro mezzanotte raggiungerà il frigorifero.

Com'è corretto? Puoi mangiare dopo le 18:00, ma la cena non dovrebbe essere pesante e dannoso. È auspicabile che sia composto da prodotti proteici e insalate, verdure.

Mito 2. Non si può bere cibo

Intorno a questo mito, c'è ancora discussione. I sostenitori dell'evitare l'acqua durante i pasti credono che il liquido diluisca il succo gastrico e interferisca con la digestione del cibo.

Come farlo nel modo giusto? Bere cibo è normale. Solo idealmente, devi farlo con acqua e non con bevande dolci e gassate. C'è un'altra sfumatura: i cibi grassi, che in modo amichevole dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta, non dovrebbero essere lavati con acqua fredda.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Foto: istockphoto.com

Mito 3. Non puoi mangiare dopo l'esercizio

Sfortunatamente, questo mito è diffuso anche da alcuni istruttori nei centri fitness. Eppure è un errore pensare che il cibo rovinerà tutti i risultati del lavoro in palestra, e se hai fame, il grasso inizierà sicuramente a bruciarsi.

Come farlo bene? Dopo un allenamento intenso, dovresti assolutamente avere uno dei due un pasto completo, o almeno uno spuntino.

Mito 4. Il grasso fa sempre male

Da qui la popolarità degli alimenti a basso o basso contenuto di grassi. Soprattutto tra le ragazze che stanno appena iniziando a perdere peso e non hanno capito molto per tentativi ed errori.

Come farlo nel modo giusto? Non evitare i grassi nella dieta. I grassi corretti e sani sono importanti in qualsiasi dieta, specialmente in quella femminile. Provengono da pesce, avocado, olio d'oliva, noci.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Nutrizione ed esercizio: cosa mangiare e quanto spesso vedere i risultati ?

I carboidrati di notte vanno bene, ma non è necessario fare uno spuntino ogni due ore.

Mito 5. Le proteine ​​sono sempre buone

Lo ammettiamoabbiamo deciso di parlarvi di questo mito noi stessi, ispirandoci ai precedenti. Le proteine ​​sono i principali elementi costitutivi dei muscoli e dei tessuti in generale. Tuttavia, è una cattiva idea cercare di inserire quante più proteine ​​possibili nella dieta, limitando la quantità di grassi e carboidrati.

Come farlo nel modo giusto? Un consumo eccessivo di proteine ​​porta a intossicazione del corpo, interruzione del metabolismo dei carboidrati, aumento della fatica, problemi renali e altre spiacevoli conseguenze. Per evitare ciò, è necessario combinare tutti i componenti necessari nella dieta: proteine, grassi e carboidrati. Dovresti cercarli non nel cibo spazzatura, ma nel cibo di qualità.

Mito 6. Non ci saranno risultati senza nutrizione sportiva

Se visiti una palestra, probabilmente almeno una volta ti sei preoccupato che senza proteine, i risultati non saranno impressionanti: non sarai in grado di perdere peso o aumentare la massa muscolare.

Come si fa? Naturalmente, l'alimentazione sportiva completa bene la tua dieta regolare, ma la parola chiave qui è complemento. Puoi fare a meno delle proteine ​​se il menu è ponderato e di alta qualità e gli allenamenti sono regolari e implicano una progressione costante.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Foto: istockphoto.com

Mito 7. Non dovresti bere durante l'allenamento

Tatiana ha notato che il mito sul regime del bere si sente molto spesso da ragazze che sono state consigliate così da un istruttore personale. In risposta, il blogger consiglia: corri da questo trainer!

Come farlo bene? La disidratazione durante l'esercizio è estremamente pericolosa, perché sudiamo e il corpo perde liquidi. Ogni 10-15 minuti di allenamento è necessario bere acqua naturale o, se necessario, leggermente diluita con BCAA.

Mito 8. Palestra solo per uomini

Può sembrare caotico, ma in un gran numero di ragazze crede che questa affermazione sia vera. Secondo loro, simulatori di ferro, manubri, pesi e un bilanciere renderanno sicuramente la figura maschile.

Come farlo bene? È meglio sbarazzarsi del pregiudizio verso qualsiasi tipo di allenamento e non dividere lo sport in maschio e femmina. Se ti piace correre, fare aerobica, continua così. E se sei attratto dall'allenamento della forza con i pesi, dimentica gli stereotipi: il corpo non verrà pompato se non vuoi.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Un esperimento rischioso. Cosa succede al corpo se non bevi acqua per tre giorni

Un test così duro per il corpo può portare a conseguenze impreviste.

Mito 9. La Bilancia dice sempre la verità

Molti sono abituati a concentrarsi sulla lettura dei pesi quando si perde peso o si aumenta massa muscolare. E quando i numeri iniziano a saltare e, inoltre, periodicamente aumentano, ci arrabbiamo inconsapevolmente.

Come è corretto? Le letture della bilancia possono ingannare. Prendendo due ragazze con lo stesso peso come esempio, sarai sorpreso di quanto possa essere diverso il loro fisico. Dopotutto, un chilogrammo di grasso richiede quattro volteper più spazio del tessuto muscolare. Pertanto, è molto più affidabile concentrarsi sul riflesso nello specchio e sui parametri in centimetri.

Mito 10. Devi allenarti ogni giorno

L'idea che devi allenarti ogni giorno per ottenere risultati rapidi è molto invadente. In effetti, senza riposo, semplicemente non possiamo sopportare un carico così colossale: né mentalmente né fisicamente.

Come farlo nel modo giusto? Dopo l'allenamento, devi permetterti di dimenticare lo sport per 1-2 giorni. Così i muscoli avranno il tempo di riprendersi e tu guadagnerai semplicemente energia e forza mentale.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Foto: istockphoto.com

Mito 11. Il grasso viene bruciato localmente

Se sei insoddisfatto del tuo corpo, probabilmente c'è un posto che non ti si addice di più. Spesso puoi sentire frasi del genere: voglio rimuovere il grasso dall'addome, o sbarazzarmi dei lati, o rendere le mie braccia meno flaccide. Ma bruciare i grassi a livello locale è impossibile.

Come farlo nel modo giusto? Non dovresti soffermarti su un'area problematica. È molto più efficace lavorare in modo complesso: includere l'allenamento della forza per tutti i gruppi muscolari, il carico cardio e monitorare l'alimentazione nel piano.

Mito 12. Più lungo è l'allenamento, meglio è

Sembrerebbe che più lungo sarà l'allenamento , più esercizi, ripetizioni e approcci puoi adattarti. E questo è, forse, il garante del progresso! Ma le cose sono diverse.

Come si fa? Lo stesso principio funziona qui come con il sovrallenamento: non esagerare. La lezione dovrebbe essere ben pianificata e la sua durata ottimale è di 40-60 minuti, a seconda della complessità.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Foto: istockphoto.com

Mito 13. Se pompi gli addominali più spesso, vedrai i cubetti più velocemente

Alla ricerca di sollievo, è sbagliato concentrarsi sugli allenamenti quotidiani. Quindi i muscoli non avranno il tempo di riprendersi e, senza una corretta alimentazione, lo strato di grasso non scomparirà da nessuna parte.

Come farlo nel modo giusto? Non c'è da stupirsi che dicano che la stampa è fatta in cucina. Certo, non è necessario rinunciare agli esercizi sui muscoli addominali. Ma devi capire che i cubi appariranno solo quando il grasso corporeo diminuisce in tutto il corpo. Questo è possibile solo con una dieta libera e un deficit calorico.

Mito 14. Il cardio a lungo termine fa bene

Questo è un mito controverso. Tatiana ha detto di aver studiato molti studi scientifici che parlano dei pericoli del cardio prolungato per il corpo, in particolare per le articolazioni. Tuttavia, l'esperienza dei corridori professionisti può dimostrare il contrario.

Come farlo bene? Se non si punta alle fila dei maratoneti di prima classe, è meglio lasciarsi guidare dal principio sicuro: tutto dovrebbe essere con moderazione. Il carico cardio dovrebbe essere incluso nel piano di allenamento, ma solo in modo da non provocare dolori al fianco e una frequenza cardiaca travolgente. Fino a 15-20 minuti di corsa a un ritmo medio sono l'opzione migliore.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Inseguire i dadi: perché non dovresti pompare gli addominali ogni giorno

Il caso in cui lo zelo eccessivo non è un assistente.

Mito 15 Il sudore è grasso

No, non è uno scherzo. C'è un'opinione assurda che quando sudiamo, il corpo lascia il grasso insieme all'umidità.

Come farlo? Nel processo di sudorazione, il corpo perde solo liquidi. Subito dopo le lezioni, la cifra sulla bilancia può effettivamente diminuire di un paio di centinaia di grammi, ma questo sarà spiegato dalla perdita di acqua, non di grasso.

Mito 16. Non c'è risultato senza sudore

Un altro mito riguardante sudore. Come se senza una sudorazione profusa durante l'allenamento, non ci saranno progressi nella perdita di peso.

Come farlo bene? Il processo di sudorazione è individuale per ogni persona: alcuni perdono un'enorme quantità di liquidi durante l'attività fisica, mentre per altri sulla fronte appare solo una goccia di sudore. Ciò non significa che il secondo gruppo di persone non sarà in grado di perdere peso.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Foto: istockphoto.com

Mito 17. Per una vita sottile devi pompare i muscoli obliqui

La stessa blogger credeva in questa affermazione. Pertanto, la sera, ha scosso i muscoli addominali obliqui con i manubri, ha eseguito le inclinazioni con i pesi. E tutto questo è esclusivamente alla ricerca di una vita sottile.

Come è corretto? La vita non si restringe dall'allenamento dei muscoli obliqui. I muscoli stessi, d'altra parte, si ispessiranno e diventeranno più forti, specialmente se usi un peso extra.

Mito 18. Una macchina per esercizi è più efficace degli allenamenti a casa

Questo è esattamente ciò di cui i fan del fitness erano preoccupati durante autoisolamento a lungo termine. Poiché molte persone non dispongono di attrezzature avanzate a casa, che abbondano in palestra, sembra che fare esercizio nella propria stanza sia meno efficace.

Come farlo bene? Quando ti alleni a casa, puoi ottenere risultati sorprendenti. Ne eravamo convinti negli ultimi due mesi, e la stessa Tanya. Da cinque anni gira video di formazione in un appartamento. Ma c'è anche una sfumatura: per costruire massa muscolare nella maggior parte dei casi, hai ancora bisogno di peso aggiuntivo, quindi devi acquistare l'inventario o un abbonamento a una palestra.

20 miti sul fitness e sulla nutrizione che stanno ostacolando i tuoi progressi

Il metodo giapponese Fukutsuji: un semplice esercizio con l'asciugamano che può aiutarti a perdere peso

Una vita sottile sarà un bonus per una buona postura.

Mito 19. Nessun dolore, nessun risultato

Forse la popolare frase inglese no pain, no gain sembra troppo convincente. Tuttavia, l'allenamento senza dolori muscolari non può essere chiamato invano.

Come farlo nel modo giusto? Se hai eseguito bene gli esercizi e, di conseguenza, hai incluso i muscoli nel lavoro, le calorie spese, questo porterà sicuramente risultati. Anche se il corpo non fa male dopo l'esercizio. Tuttavia, il corpo si abitua al carico nel tempo, quindi per la progressione è necessario diversificare l'elenco degli esercizi, aumentare il peso, il numero di approcci o ripetizioni.

Mito 20. Non ci sonoProgrammi di allenamento e nutrizione versatili

I programmi di allenamento e dieta delle star pubblicati su Internet sono a disposizione di tutti. Ma non sono adatti a tutti. Nella migliore delle ipotesi, un piano così universale semplicemente non porterà a progressi, ma nel peggiore dei casi danneggerà la tua salute.

Come farlo nel modo giusto? Il carico e il piano alimentare dovrebbero essere selezionati tenendo conto delle caratteristiche individuali: obiettivi, fisico , stile di vita, presenza di aree problematiche e stato di salute. Soprattutto se hai identificato problemi, lesioni o intolleranza a determinati prodotti.

Un'analisi dettagliata dei miti su fitness e alimentazione può essere vista nel video clip sul canale TGYM di Tanya.

Fino ad allora stai cercando di capire tutte le opinioni esistenti e di sbarazzarti delle delusioni, ricorda una semplice regola: ascolta il tuo corpo ed essere all'altezza dei tuoi sentimenti personali.

Weight Loss / Fitness Transformation: Dennis lost 50 kg (110 lb), Before & After

Messaggio precedente Allenamento femminile: come costruire i muscoli pettorali a casa
Post successivo A caccia di cubi: perché non dovresti fare addominali tutti i giorni