Ep 63 BODYBUILDING & PERFORMANCE intervista a Luigi Colbax : DOPING, LA MIA ESPERIENZA

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Il bodybuilding è stato a lungo ricoperto da un enorme numero di miti e stereotipi. L'esercito del divano accusa coloro che passano ore a costruire muscoli in palestra di essere pompati con steroidi e chimica, non credendo che il risultato possa essere raggiunto in altri modi.

La paura principale dei giovani che vengono in palestra è associata a il fatto che il duro lavoro sul tuo corpo e la preparazione per le gare di bodybuilding porteranno inevitabilmente a problemi di salute. Comprendiamo la complessità di questo problema.

Quindi, se da bambino avevi un poster con Arnold Schwarzenegger sul muro e hai intenzione di acquistare un abbonamento a una palestra per molto tempo, smetti di cercare scuse e inizia subito. E il campionato sosterrà la tua impresa e aiuterà a comprendere i miti e le idee sbagliate della società riguardo al movimento del bodybuilding.

Il medico sportivo Crocus Fitness Vladislav Ogarkov ha condiviso con noi la sua opinione di esperto.

Mito 1. Il cardio brucia i muscoli

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto.com

Durante l'onda Data la popolarità dell'allenamento a intervalli ad alta intensità, molti hanno abbandonato i classici allenamenti cardio su tapis roulant o cyclette, credendo che tali esercizi brucino solo muscoli. Sarai sorpreso, ma non c'è una goccia di verità in questo.

Inoltre, gli scienziati raccomandano di iniziare gli allenamenti con carichi a bassa intensità per rafforzare i sistemi cardiovascolare e respiratorio. Dopodiché, quando riuscirai a padroneggiare facilmente una sessione di 30 minuti a un ritmo medio, puoi aggiungere metodi ad alta intensità.

La ricerca mostra che la combinazione di attività aerobica ed esercizi di forza non interferisce con l'aumento della massa. E per alcuni soggetti, ha persino aiutato a guadagnare più muscoli.

Gli atleti professionisti assicurano che una diminuzione del volume dopo l'attività cardio è solo una diminuzione del grasso corporeo, non dovresti nemmeno preoccuparti dei tuoi muscoli.

Mito 2 Puoi pompare steroidi in tutta sicurezza e non lavorare in palestra

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto.com

In effetti, questo detto è solo parzialmente un mito. Infatti, studi hanno dimostrato che gli steroidi influenzano la crescita muscolare anche senza allenamento.

Nell'esperienza di un gruppo di scienziati guidati da Shalender Bhazin, gli uomini con bassi livelli di allenamento sono stati divisi in quattro gruppi. Durante l'esperimento, che è durato dieci settimane, il primo gruppo ha assunto placebo senza allenamento, anche il secondo non ha esercitato, ma hanno ricevuto iniezioni settimanali di testosterone enantato a un dosaggio aumentato. I partecipanti al terzo gruppo si sono concentrati sull'allenamento della forza e hanno assunto un placebo, mentre gli ultimi reparti si sono allenati attivamente in palestra e hanno ricevuto iniezioni di steroidi simili al secondo gruppo.

Di conseguenza, quest'ultimo ha mostrato il maggior aumento di peso. collegamento, che era previsto. Tuttavia, al secondo posto c'erano i partecipanti dail secondo gruppo, che ha usato steroidi senza attività fisica aggiuntiva. I terzi erano i reparti che si allenano senza droghe.

Ma vale la pena notare che l'uso di steroidi non avrà un effetto positivo sulla tua salute, quindi, in un modo o nell'altro, tali metodi non dovrebbero essere considerati sicuri ... Quando si assumono tali farmaci, è particolarmente importante fare attenzione sul fegato.

Ad esempio, puoi proteggere ulteriormente il fegato con farmaci per migliorare la funzionalità epatica, come i granuli di Hepa-Merz . Ha un effetto disintossicante, aiuta a migliorare il metabolismo delle proteine, riduce la sindrome da stanchezza cronica. In futuro, tale terapia potrebbe aiutarti nei tuoi allenamenti e aumentare la resistenza del tuo corpo.

Mito 3. Tutti i bodybuilder prendono steroidi

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto.com

Il bodybuilding competitivo è strettamente correlato al tema della farmacologia. Questo non vuol dire che tutti gli atleti che si esibiscono usino droghe per sostenere i loro allenamenti. Tuttavia, sarebbe sciocco da parte nostra sostenere che non è così.

È possibile costruire rapidamente una buona massa muscolare senza coltivare. L'uso di farmaci anabolizzanti consente di assumere una quantità di stress leggermente maggiore e di ridurre il tempo necessario per il recupero. Quando ti alleni senza supporto, devi concentrarti su volumi completamente diversi, quindi non ti consigliamo di ripetere completamente l'allenamento di persone che usano steroidi. Tuttavia, ottenere tali volumi muscolari è più che realistico. I professionisti consigliano all'atleta naturale di seguire un programma di tre allenamenti a settimana, con un'enfasi sugli esercizi di base.

Vladislav Ogarkov, medico sportivo di Crocus Fitness: Secondo la ricerca scientifica, sono gli ingredienti nascosti proibiti ( steroidi, ormoni, anfetamine) sono più spesso causa di danni alla salute dovuti all'alimentazione sportiva. È pratica comune aggiungere esplicitamente e implicitamente gli steroidi anabolizzanti agli integratori per il bodybuilding. Questo viene fatto per fornire un rapido effetto wow nella costruzione muscolare e nella perdita di peso.

Uno dei rapporti scientifici ha rilevato il fatto che a 44 giovani atleti sono stati diagnosticati gravi danni al fegato ed epatite. Come motivo, i ricercatori hanno chiamato steroidi anabolizzanti, che erano contenuti nella composizione di integratori sportivi presi dagli atleti in una forma nascosta, cioè non erano esplicitamente indicati sulla confezione.

Mito 4. Le ragazze nel bodybuilding si trasformano in uomini

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto.com

Molti bodybuilder ritengono che l'opinione pubblica su di loro sia contaminata da coloro che che sacrificano la loro salute per vincere i concorsi di bikini fitness. Si separano da questa cultura e assicurano di promuovere la bellezza sana e naturale di un corpo femminile pompato.

Basta guardarsi intorno in palestranella hall, come capirai che è difficile anche per gli uomini pompare, cosa dire delle donne che hanno 15 volte meno testosterone.

Ad esempio, uno studio ha incluso donne sane di età compresa tra 24 e 32 anni che sono state costrette allenarsi per un'ora e mezza cinque volte a settimana per sei mesi. L'allenamento della forza nel programma è stato combinato con l'allenamento cardio. Durante questo periodo, la loro massa muscolare è aumentata di circa il 2%. La maggior parte di loro erano nelle gambe, leggermente meno nei muscoli del tronco e quasi nulla nelle braccia. La massa grassa è diminuita di quasi il 10%, che era andata dalle braccia e dal corpo. Le gambe sono rimaste le stesse. In media, i muscoli delle donne pesano circa 43 kg, mentre i muscoli degli uomini pesano 63 kg. Allo stesso tempo, nel corpo delle donne, in media, 25 kg di grasso, negli uomini - 15 kg.

Cioè, se una donna media volesse avere la stessa composizione corporea di un uomo, dovrebbe perdere circa il 40% Grasso. E se tra i suoi desideri c'è quello di pompare come un uomo, la ragazza dovrà aumentare la sua massa muscolare del 147%. E questo nonostante il fatto che in sei mesi di duro allenamento, le donne abbiano pompato poco più del 2%. Le conclusioni si suggeriscono. Pertanto, per preservare la salute delle donne, è necessario tenere conto di tutti i fattori di cui sopra e non fissare obiettivi irrealistici.

Mito 5. La nutrizione sportiva è innocua per la salute

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto.com

Le proteine ​​sono un componente alimentare essenziale che è essenziale per la crescita del corpo e dei muscoli. Anche la pelle, le unghie, i capelli e le cellule del sangue necessitano di un apporto regolare di proteine ​​dal cibo.

Tuttavia, il consumo di proteine ​​in polvere per aumentare l'efficacia dei tuoi allenamenti potrebbe non avere sempre un effetto positivo sulla tua salute. Nonostante le norme raccomandate di 1,6-2,2 g per chilogrammo di peso corporeo al giorno per gli atleti, la maggior parte di coloro che si allenano in palestra superano significativamente queste cifre. L'uso costante della nutrizione sportiva e la prevalenza di una dieta essiccante priva di carboidrati porta ad un aumento del livello del prodotto di sintesi proteica nel corpo: l'ammoniaca. Questo aumento è tossico per il fegato e il cervello. C'è un alto rischio di sviluppare insufficienza epatica. Pertanto, è importante tenere sotto controllo i livelli di ammoniaca riducendo l'eccesso di assunzione di alimenti per sportivi o utilizzando farmaci che riducono l'ammoniaca. Questi farmaci includono quelli contenenti gli amminoacidi L-ornitina e L-aspartato.

Vladislav Ogarkov, medico sportivo di Crocus Fitness: " Una dieta ricca di proteine ​​porta ad un aumento del livello di alcuni enzimi epatici (transaminasi ), che è un indicatore mediante il quale vengono diagnosticate varie malattie. Nella letteratura scientifica sono stati riportati due casi di danno epatico in due pazienti fitness con alte dosi di proteine ​​sportive. Entrambi sono stati ricoverati in ospedale con forti dolori addominali, elevati livelli di transaminasi nel sangue e ipoalbuminemia. Dopo aver interrotto l'assunzione di proteine, le letture tornerannosono tornati alla normalità ".

Mito 6. Il recupero negli atleti richiede molto più tempo

Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere

Foto: istockphoto. com

Affinché i tuoi allenamenti siano efficaci, i tuoi muscoli hanno bisogno di tempo per riposare e recuperare tra gli sport. Ma come fai a sapere quanto tempo ci vorrà?

Molti fattori influenzano il tempo di recupero muscolare:

  • la tua età;
  • dati genetici;
  • caratteristiche di un particolare gruppo muscolare;
  • programma di formazione;
  • livello di stress;
  • quantità di sonno;
  • condizione del fegato;
  • assunzione di farmaci.

Molte persone pensano che più muscoli, più tempo ci vorrà per recuperare. Ma l'opposto è vero. In generale, più l'atleta è allenato, meno tempo ha bisogno di fare una pausa tra gli allenamenti. I muscoli si abituano a questo regime e si riprendono molto più velocemente.

Ma capita spesso che gli atleti sentano stanchezza costante, letargia e non recuperino bene tra gli allenamenti. Questi sintomi possono essere la causa di una funzionalità epatica anormale e di livelli elevati di ammoniaca nel sangue. Per scoprire se il tuo fegato ha bisogno di essere purificato dalle tossine, fai un test gratuito al test del fegato . Il Numbers Link Test può aiutare a sospettare possibili problemi al fegato e aumento dei livelli di ammoniaca. Ricorda che qualsiasi allenamento dovrebbe essere sotto il controllo degli indicatori di base della tua salute.

Ci sono controindicazioni. Devi consultare uno specialista.

Cosa mangiare dopo l'allenamento | Filippo Ongaro

Messaggio precedente Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport
Post successivo Cosa succede al tuo corpo se fai il plank ogni giorno