Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Chi sono le montagne da scalare?

Per me partecipare all'adidas Elbrus World Race è una grande opportunità per vedere cosa puoi fare, per vedere i posti più belli e prendere parte a un'epica corsa in montagna. L'Elbrus è una delle vette più ambite per molti alpinisti. La partecipazione alla gara dà un'incredibile sensazione di realizzazione di qualche evento super significativo nella tua vita. Queste sono le cose che ricorderai in seguito. Per il bene di tali momenti e impressioni indimenticabili, lasci la tua zona di comfort. Sono grato a una persona sconosciuta che ha scritto a grandi lettere sullo striscione di benvenuto accanto all'hotel: "Olya Maykopova, Corri - Sballati, inspira Elbrus!". In effetti, ogni inspirazione ed espirazione è così reale qui.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Durante le vacanze di maggio, prima della gara, sono andato al meraviglioso evento Rosa Run come video cameraman del team GoPro, e lì ho imparato a conoscere le gare in montagna. Ho trovato l'idea di correre in montagna molto più attraente che correre su asfalto. Respiri aria fresca, ci sono paesaggi meravigliosi intorno a te, senti la solitudine e il potere della natura selvaggia.

È questa corsa che mi dà energia e la massima quantità di emozioni! Anche la sola consapevolezza che stai partecipando a una corsa in montagna aumenta il tuo battito cardiaco e fa battere il tuo cuore un po 'più velocemente. Forse lo farai una volta nella vita, ma la tua azione rimarrà nella tua memoria per sempre.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Il dolore è temporaneo, il fallimento è per sempre

Quell'anno sono andato a Elbrus perché ho capito che potevo farlo! Per me è stata la prima partecipazione ufficiale alla gara, e non mi sono affatto pentito di aver deciso di partecipare. Mi sono posto l'obiettivo di non abbandonare la gara e di essere sicuro di arrivare al traguardo. Il mio capo ha detto una frase molto interessante prima di lasciare l'ufficio: "Il dolore è temporaneo, il fallimento è per sempre". Era molto difficile, a volte sembrava che non ci fosse abbastanza forza, qualcuno addirittura piangeva. Potevo fermarmi da un momento all'altro, ma sapevo che avrei potuto arrivare al traguardo, perché mi ero preparato per questo tutta l'estate. Mentre corri, pensieri diversi ti guizzano nella testa: pensi a quello che vuoi fare, a quello che sogni. E quando tagli il traguardo, ti mettono una medaglia al collo, sembra che tutto sia possibile.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Ogni volta che assisto alle gare, rimango stupito dalla forza e dalla pazienza delle persone che scelgono una distanza di 112 chilometri. Ci vogliono molta resistenza e disciplina per prepararti a una gara del genere. Queste persone sono fonte di ispirazione! Ho scelto la distanza più breve, perché sono ancora un principiante nello skyrunning.

Il miglior incentivo per allenarmi e correre per i risultati è stato entrare nel team Adidas Runners Moscow. Il mio vecchio amico mi ha invitato lìVasilina Moroz. I capitani ti sostengono sinceramente e credono che tu possa fare più di quanto pensi, perché crei te stesso. In generale, ci sono molti club di corsa in Russia e mi sembra che essere all'interno della squadra sia più motivante.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Corriamo lungo gli argini di Mosca, su Vorobyovy Gory, e gli allenamenti aperti si svolgono per tutta l'estate sul miglior tetto: il campo sportivo di Base. Personalmente, per correre in montagna, sono partito un mese per allenarmi in Altai. C'è una natura incredibilmente bella e un sollievo ideale.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Quando io Stavo guidando dall'aeroporto a Terskol, il villaggio dove vivevano tutti i partecipanti all'Adidas Elbrus World Race, guardavano la natura e si è scoperto che la regione di Elbrus è molto simile ad Altai, quindi ho scelto le montagne giuste per allenarmi.

Forza nel vincere me stesso

Probabilmente la cosa più interessante per me è stata superare la mia paura e i miei sentimenti di insicurezza. A una distanza di 11 chilometri, è stato necessario raggiungere il più presto possibile la boa di 6 chilometri della pista. Ciò significava che avevi già percorso più della metà del percorso e che era rimasto ben poco. Ma è qui che è iniziato il divertimento. Siamo partiti a quota 1450 metri e siamo arrivati ​​a quota 3400. Abbiamo percorso prima una strada a serpentina lungo una strada sterrata, poi un bosco di conifere, poi attraverso prati alpini lungo sentieri, e poi sono iniziati gli ostacoli con l'attraversamento dei fiumi e un percorso fatto di massi di pietra.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Quasi prima del traguardo, negli ultimi tre chilometri, due verticali sollevamento. In un breve periodo, è necessario guadagnare un'altezza di 800 metri. Sembrava che tu non avessi assolutamente la forza di continuare il tuo viaggio e le persone intorno a te erano molto incoraggiate. Il supporto del team è molto importante, e qui lo senti molto forte.

Ho fatto nuove amicizie mentre passavo la distanza, e continuiamo a comunicare, stiamo programmando le prossime gare. E dopo aver corso per 11 chilometri fino al traguardo, c'era ancora esattamente la stessa discesa. Negli ultimi tre chilometri ho pensato a quanto sarebbe stato delizioso mangiare Khichin locali e bere una tisana a base di erbe appena raccolte.

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Elbrus è un posto incredibilmente bello. In mezz'ora di viaggio dall'aeroporto di Mineralnye Vody si incontrano le prime montagne. Queste sono le cinque vette della città di Pyatigorsk, e più lontano dai campi, le colline più belle iniziano a crescere e diventare sempre più alte. In tre ore avrai una vista di rocce con cime innevate e montagne di quattromila, e se prendi un ascensore che porta a Cheget, vedrai una vista del picco Elbrus 5642.

Al traguardo, a cui eri La pista di 11 km è stata posata, abbiamo visto non solo l'arco finale, ma anche bellissimoLago Syltrankel. Per il bene di tali scoperte, voglio viaggiare. Ci sono persone immensamente ospitali che hanno mostrato volentieri la strada, raccontato storie interessanti sulle montagne locali e condiviso segreti su dove acquistare i souvenir migliori ed economici. Voglio assolutamente tornare qui!

Non sono un codardo, sto correndo Elbrus

Durante la gara ho visto persone molto diverse. Posso dire che erano tutti aperti, positivi, propositivi e sorridenti tutto il tempo. Quando siamo arrivati ​​per la prima volta alla zona di partenza, erano le sette del mattino e il sole stava appena iniziando a spuntare da dietro le montagne. Hanno iniziato a distribuire chip e numeri di partenza, tutti si sono scaldati, hanno consegnato le loro cose, hanno discusso qualcosa e sembravano molto felici. Sembrava che tutti fossero accomunati da un'idea, supportata dallo slogan che ho visto su uno dei cartelli sul sito: "Non sono un codardo, gestisco Elbrus".

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

In realtà, adoro viaggiare e adoro esplorare la Russia! Mi piace quando il riposo è combinato con l'attività, quindi cerco di elaborare il piano più interessante. Vado spesso in gita con amici o con un gruppo di turisti, così che ci sia anche un'azienda con cui vorrei condividere le emozioni di ciò che ho visto. Sono molto attratto dal turismo degli eventi.

Vai a un grande evento interessante, prendi parte o come spettatore, e poi fai un viaggio carico di ciò che hai già visto. Nell'ultimo anno, ho scoperto il Baikal invernale, sono andato all'evento Baikal Rift, ho visitato Altai tre volte in diversi periodi dell'anno, volo costantemente a Krasnaya Polyana, ho scoperto il Daghestan e la Crimea. I viaggi, le persone e i nuovi luoghi cambiano molto. Aprono nuove sfaccettature di cui non hai mai saputo, diventi più consapevole e inizi ad apprezzare di più il tempo. Ci sono ancora così tanti posti che vorresti visitare, quindi devi cogliere ogni opportunità e vivere!

Adidas Elbrus World Race: corri, sballati, respira Elbrus!

Foto: Pyotr Tuchinsky

Puoi prendere parte all'adidas Elbrus World Race quest'anno.

Date: 3-5 agosto.

Iscriviti.

Ci vediamo in montagna!

Messaggio precedente Look fresco: scegliere l'attrezzatura sportiva
Post successivo Potere vivificante: 5 liquidi familiari in una prospettiva insolita