★ DER ZAUBERSTAB ★ clean & drunk version )))))))))))))))))))))))))

Al via Alexander Lesun

Abbiamo incontrato Alexander al traguardo dei XVII WORLD CLASS GAMES intitolati a Dmitry Zhirnov per scoprire i suoi piani per la prossima stagione e l'allenamento.

- Quante volte prendi parte agli amatori gare?

- Questa è la prima volta che partecipo a un evento del genere. L'atmosfera è piacevole, le impressioni positive!

Al via Alexander Lesun

Foto: RIA Novosti

- Queste partenze hanno la loro adrenalina o ti innervosisci solo gareggiando con atleti professionisti?
- Questa, ovviamente, non è una gara per il risultato. Capisco che questa sia ancora una gara volta a migliorare e rendere popolare uno stile di vita sportivo. La mia partecipazione a questa gara non è per il bene di un bel traguardo, è per promuovere uno stile di vita sano e portare uno stile di vita sano alle masse. D'altra parte, penso che la gente comune che ha corso con noi oggi abbia avuto abbastanza adrenalina, soprattutto al traguardo ( sorride ).

- Hai qualche tempo? Le piste facili per te?
- Faccio 6 giorni a settimana, 5 allenamenti al giorno. Non ho la forza di correre da solo, ed è necessario per tali carichi. In linea di principio, tutti gli allenamenti nel mio programma sono molto diversi, ci sono anche allenamenti di corsa leggera in cui devi solo eseguire un cross di un'ora. In questo caso posso anche correre con la musica, mi piace molto.

- Com'è la tua giornata tipo?
- Mi alzo alle 8 del mattino, trascorro 2-3 allenamenti fino all'1: 00, a seconda del giorno della settimana. Poi dalle 13 alle 15:30 circa il pranzo, e poi ancora due o tre allenamenti. Sto provando a fare 5 tipi in un giorno, ma 4 tipi sono il minimo. Di solito finisco il mio allenamento intorno alle 19:00

Suggerimenti per i principianti nella corsa:
Ci sono diversi principi del processo di allenamento: costanza e gradualità sono alcuni di questi. Non puoi semplicemente correre con tutte le tue forze e non fare nulla domani. Devi iniziare con piccoli volumi, magari anche camminando. Inizialmente puoi correre solo per 20 minuti, noi non possiamo correre - passiamo al camminare, gradualmente arriveremo alla corsa.

- Recentemente sei stato riconosciuto come l'atleta dell'anno dal Ministero dello Sport. Come ti sei sentito?
- Mi ha fatto piacere perché il nostro sport ( pentathlon. - Ed. ) non è molto popolare, e che sono stato dichiarato il miglior atleta dell'anno e premiato, dà un grande incentivo e impulso alla divulgazione del nostro sport e, in generale, degli sport olimpici in Russia. Molte persone conoscono il calcio e l'hockey e sport come il pentathlon tendono a rimanere fuori dalla portata del grande pubblico. Sono più o meno ricordati solo durante i Giochi Olimpici, e questo è molto triste.

- Perché pensi che il pentathlon non sia uno sport così popolare come, ad esempio, il calcio?
- Il calcio è monotono, ma è uno sport molto comprensibile: una persona prende la palla, poi dribbla o viene schivata, e il risultato è un gol. Qui dentrosembra molto semplice. Ma per comprendere sport come, ad esempio, il pentathlon o la ginnastica artistica, è necessario conoscere e tenere conto di molti dettagli e sottigliezze, anche con un sistema di punteggio. Questa è la prima cosa. Il secondo è il finanziamento elementare. Se nel pentathlon si investissero le stesse enormi somme del calcio, tutto sarebbe diverso. Qualsiasi sport può essere promosso. Un esempio lampante è il biathlon. Il biathlon faceva parte della stessa federazione del pentathlon moderno. E quando negli anni '80 conoscevano i pentatleti, non conoscevano i biatleti e non li percepivano affatto. E negli ultimi 10-20 anni, a causa di grandi e corretti investimenti, c'è stata una forte divulgazione del biathlon.

- Se fosse necessario rimuovere una specie dal pentathlon, quale sarebbe?
- Non posso rispondere a questa domanda. Poiché le nostre specie sono molto incompatibili tra loro, non si armonizzano. Ogni specie si esclude essenzialmente a vicenda. Il nuotatore non può correre, il corridore non sa nuotare. Lo schermidore non può tirare. Non posso rimuovere nessuna delle specie, perché sono tutte molto interessanti.

- Una volta hai detto che le donne nei grandi sport sono brutte.
- Penso questa è un'affermazione piuttosto forte. Lo penso ancora. Le donne nei grandi sport dovrebbero essere solo in poche discipline. Ad esempio, nuoto sincronizzato, ginnastica ritmica, danza sul ghiaccio. In nessun caso, nemmeno un bilanciere e nemmeno una corsa.

- Associ questo solo all'aspetto della ragazza o anche al carattere, che è diverso per gli atleti professionisti?
- No, tutti gli atleti sono personalità molto interessanti. Non dico nulla sul personaggio. È solo che ogni sport ha le sue specifiche e quando una ragazza, originariamente una bellissima creatura, diventa una sollevatrice di pesi, questo è inaccettabile per me.

- Ora c'è un culto delle gare e molte persone iniziano senza un'adeguata preparazione. Come ti senti a riguardo?
- È molto pericoloso per il corpo. Credo che ci siano molte istituzioni specializzate, ad esempio anche gli organizzatori dell'odierno evento World Class, dove possono spiegare correttamente e trasmettere alla gente comune: perché non puoi iniziare a correre spontaneamente. Correre nella top ten non è così difficile, l'importante è che non ci saranno problemi in seguito. Con le gambe, con un cuore, con i vasi, Dio non voglia. Nello sport, devi avvicinarti a tutto in modo più o meno professionale.

Al via Alexander Lesun

Foto: RIA Novosti

- Perché pensi che la corsa stia diventando così popolare?
- Innanzitutto, è interessante. La stessa attività fisica, in più corri e vedi come cambia tutto intorno a te. Il tapis roulant non è divertente come il parco, credo. E non è costoso. Ho indossato scarpe da ginnastica, una maglietta e sono scappato. E dà anche un ottimo carico sul corpo, praticamente su tutti i gruppi muscolari.

- Che consiglio puoi dare a un principiante che vuole iniziare a fare jogging?
- Acquista una buona forma fisica ... Scegli la croce giustascoop, t-shirt, pantaloni per renderlo comodo. Ci sono diversi principi del processo di formazione: costanza e gradualità sono alcuni di essi. Non puoi semplicemente correre con tutte le tue forze e non fare nulla domani. Devi iniziare con piccoli volumi, magari anche camminando. Inizialmente, puoi correre solo per 20 minuti, non possiamo correre - passiamo a camminare, gradualmente arriveremo a correre. Se hai già un qualche tipo di base, non puoi mai eseguire lo stesso carico ogni giorno. Devi correre in modo diverso ogni giorno, la giornata è più forte, la giornata è più debole. È molto più utile per il corpo.

- Parlaci delle imminenti partenze e dei piani futuri.

- Ora il Campionato Europeo, Campionato del Mondo, tra quattro anni Tokyo. Prepararsi, lavorare, vediamo cosa succede.

Vereint im Licht

Messaggio precedente Lo spuntino giusto: 3 ricette facili e nutrienti
Post successivo Gara di triathlon indoor: la squadra del campionato vince il primo posto