Cardboard Dziuba è diventato mainstream. Il calciatore ha già diverse delle sue copie

Quando lo scorso autunno i fan di Olga Buzova hanno portato via in massa le sue figure di cartone da Pyaterochka, nessuno sapeva che una storia simile avrebbe superato Artyom Dziuba. Un anno dopo, i tifosi di calcio si sono uniti all'insolito flash mob. Vi diciamo cosa hanno fatto i fan che ha causato discussioni così accese sulla rete.

Dzyuba a una lezione alla State University of Management

Il caso con una statua di cartone di Dziuba si è verificato il 15 ottobre durante una lezione di matematica. In questo giorno, uno dei ragazzi ha portato in classe la figura di un calciatore e l'ha messa sui banchi. Secondo le storie dello stesso studente, l'insegnante non ha riconosciuto immediatamente il famoso giocatore e gli ha chiesto di prendere posto al primo banco e di dare il suo nome. Tuttavia, dopo aver fatto ripetutamente riferimento alla copia cartonata, la risposta non è seguita (ovviamente!). L'insegnante ha dovuto anche coinvolgere il preside per scoprire da quale gruppo provenisse questo studente negligente.

I ragazzi stessi hanno spiegato che non avrebbero preso in giro il docente: hanno messo la figura sui banchi in modo che non interferisse in classe, nemmeno pensando che potrebbe essere confuso con una persona vivente. Dziuba ha pubblicato questa storia sul suo instagram, ma in seguito ha cancellato la foto.

Cardboard Dziuba è diventato mainstream. Il calciatore ha già diverse delle sue copie

Cardboard Dziuba durante una conferenza alla State University of Management

Foto: https://twitter.com/ilegorov

Secondo gli studenti, hanno ricevuto la statua di cartone completamente legalmente. Hanno ottenuto la figura di un calciatore grazie al loro lavoro di volontari alle partite della nazionale russa. Hanno chiesto agli organizzatori di dare loro gli oggetti di scena dopo una delle partite, e loro glielo hanno permesso facilmente.

Cardboard Dziuba è diventato mainstream. Il calciatore ha già diverse delle sue copie

Morirò sul campo, ma mi darò completamente : 10 pensieri da Artyom Dzyuba

Attaccante della nazionale russa Artyom Dzyuba sul calcio e sulla vita.

Un regalo dai fan dello Zenit

I fan dello Zenit hanno anche fatto un squadra la sua variazione di cartone, ma era già un vero e proprio busto. È stato consegnato dopo una sessione di allenamento aperta del club di San Pietroburgo presso la base di Udelny Park.

Dzyuba si è subito innamorato del regalo, l'attaccante gli ha persino regalato un posto sul sedile anteriore della sua macchina, condiviso su Twitter dall'account Zenit FC.

Più tardi sul suo instagram Artyom Dzyuba ha postato la sua foto insieme a un busto, ringraziando i fan per la sorpresa: Grazie mille per questo regalo inaspettatamente piacevole !.

Tuttavia, l'attenzione degli abbonati è stata attratta non solo dalla figura tridimensionale. L'allenatore dell'olandese Vitesse Leonid Slutsky ha notato nei commenti, scrivendo: Il caso in cui la copia è molto migliore dell'originale.
Oh, chi c'è lì?))) Non ci sarebbe abbastanza cartone per il tuo, - Dziuba ha scherzato in risposta.
L'allenatore non si è fermato e ha detto: troppo prevedibile.
Dziuba, a sua volta, non ha reagito all'ultimo commentoth Leonid, ma ha commentato un messaggio di un utente che ha suggerito di fare la stessa copia di Slutsky. Il calciatore ha scritto: Ci vorranno anni.

Ricordiamo che nell'attuale campionato russo l'attaccante ha giocato 14 partite nella squadra blu-bianco-blu, ha segnato nove gol e fatto otto assist. Per non parlare del suo successo in nazionale. I fan hanno chiaramente qualcosa per amarlo così tanto.

Cardboard Dziuba è diventato mainstream. Il calciatore ha già diverse delle sue copie

Dzyuba il conduttore e Ovechkin il corriere. 5 insolite sorprese e promozioni da star dello sport

Raccontiamo come gli atleti si avvicinano ai loro fan.

Dziuba ha avuto una sfida con il campione del mondo di pallavolo Stoyanovskiy

Messaggio precedente Un abito che cambia colore. Che aspetto hanno gli outfit da skater più belli?
Post successivo Balli caldi: le cheerleader più belle su Instagram