Conscious extreme: 10 pensieri del basejumper Valery Rozov

Lo sport estremo è la vita al limite delle capacità umane, è il desiderio di andare oltre il solito, di resistere alle intemperie, di superare se stessi e provare l'emozione. Durante uno degli incontri, il Campionato ha parlato con Valeria Rozov - la leggenda dell'alpinismo, del paracadutismo e di uno degli sport più pericolosi - il base jumping. I pensieri che lo motivano a conquistare nuove vette nella vita e nella carriera sono già nel nostro materiale.

Conscious extreme: 10 pensieri del basejumper Valery Rozov

Foto: Alena Sakharova, Championship

Mi avvicino sempre consapevolmente alla mia scelta e alle mie decisioni.

Mi sembra, che tu debba sempre valutare con sobrietà te stesso, le tue opportunità e la situazione circostante.

È molto importante essere in grado di essere chiaramente consapevole dei tuoi rischi.

Conscious extreme: 10 pensieri del basejumper Valery Rozov

Valery Rozov

Foto: www.redbullcontentpool.com

Non ho mai ignorato le regole più semplici, non trattatele con negligenza e disprezzo. Allo stesso tempo, cerco sempre di sviluppare il mio e di seguirli.

Miglioramento personale, dedizione, dedizione, equilibrio psicologico e compostezza sono le componenti principali del successo.

Io Rispetto la sensazione di paura. La paura ci protegge dai pericoli, ci fa mobilizzare, concentrare e trattare tutto con più attenzione.

Non renderti un idolo. Certo, devi rispettare coloro che hanno raggiunto certe vette in la tua attività preferita, ma non solo valutare il risultato finale, ma analizzare come una persona ha raggiunto questo successo.

Il lavoro dovrebbe essere l'hobby principale della vita. Dovrebbe essere la tua passione, passione e motivazione.

Conscious extreme: 10 pensieri del basejumper Valery Rozov

Valery Rozov

Foto: www.redbullcontentpool.com

Nella mia vita non solo risolvo problemi tattici, ma dedico anche tempo alla definizione di super obiettivi per il futuro.

Sono orgoglioso della mia famiglia e dei miei figli. La famiglia è la cosa più importante.

Messaggio precedente 10 pensieri dalla leggenda dello snowboard Torah Bright
Post successivo Un altro "pancake" per la notte? Intervista ad Anastasia Vladimirova