Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Nel mondo moderno, incontrare un vero gentiluomo è una rarità e una grande fortuna. Dopotutto, poche persone riescono a combinare brutalità, principi di vita persistenti, diligenza incrollabile e capacità di mostrare sentimenti gentili e morbidi. In un progetto speciale Givenchy and the Championship, vogliamo condividere la storia di un eroe che, contrariamente a tutti gli stereotipi, ha combinato qualità apparentemente opposte come mascolinità ed eleganza.

il sollevatore di pesi Dmitry Klokov essendo un gentiluomo si rivela bravo e naturale come vincere titoli di campionato. Lo sport per lui è sempre stato parte integrante della vita: da bambino non usciva dallo stadio in cortile, giocava a calcio, e successivamente praticava judo. Dmitry è arrivato al sollevamento pesi all'età di 12 anni e gli è costato un sacco di fatica. Nonostante il fatto che suo padre, Vyacheslav Klokov, stesso avesse vinto il titolo mondiale in questo sport, sicuramente non voleva che suo figlio diventasse un sollevatore di pesi professionista. Oggi Dmitry Klokov è un campione e più medaglia del campionato del mondo, nonché medaglia d'argento ai Giochi Olimpici di Pechino.

Attualmente sta sviluppando il suo marchio di abbigliamento WINNER, produce attrezzature per il sollevamento pesi KLOKOV Equipment, possiede la palestra KLOKOV & BazaTeam e motiva gli appassionati di sport in seminari in tutto il mondo. Abbiamo incontrato Dmitry per parlare del suo percorso verso il successo, dei progetti imprenditoriali, dei principi di vita e delle relazioni familiari.

A proposito di sport: l'inizio di una carriera professionale e il percorso verso il successo

Per tutta la mia infanzia ho fatto sport, ma sotto controllo. Il compito era solo quello di tirarmi fuori dal cortile e farmi lavorare. Ma mio padre non voleva che diventassi un atleta professionista.

L'intero ambiente della nostra famiglia mi ha spinto al sollevamento pesi. Sì, fa sport, ma guarda le sue gambe: i muscoli sono appesi. Ancora piccolo e già muscoloso! Tutto in te, - dissero gli amici a mio padre. È così che si è rotto un giorno.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

Tieni presente che le tariffe sono le più alte. Ci prepareremo per le sfide più difficili. Devi capire che in qualsiasi momento lo sport può finire per te. Ogni giorno, ogni allenamento, ogni approccio può essere l'ultimo. Non importa quanto tu lasci l'arena, sarai dimenticato, - ha detto mio padre quando ha accettato di mandarmi al sollevamento pesi.

Inizialmente, non volevo diventare un atleta eccezionale. Volevo essere migliore degli altri ragazzi. Ho sempre voluto essere migliore alla mia età.

Una volta mio padre ci portò alle Olimpiadi e ci mostrò come va in diretta. Ho trovato la motivazione in esso: avevo un sogno di diventare una campionessa olimpica o una medaglia.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

I miei genitori hanno viaggiato con me ovunque, perché loro stessi provengono dallo sport. La mamma non era una sollevatrice di pesi, naturalmentevenalmente, era impegnata nel pattinaggio artistico. Mi sono sempre sentito a mio agio quando la mia famiglia veniva a sostenere. Era parte integrante di quasi tutte le competizioni.

Ad essere sincero mi sono sentito un successo subito dopo il primo spettacolo ( ride ). Non è mai successo che all'inizio mi considerassi un fallito, poi ho vinto qualcosa e ho cambiato atteggiamento. Le competizioni sono sempre state una gioia per me, ed è d'obbligo portare con loro una medaglia. Se ha funzionato, è stato un successo. E dire a me stesso Sì, ho avuto successo come sollevatore di pesi, probabilmente ero più vicino alle vittorie degli adulti.

Quando sono diventato il campione del mondo nel 2005, ho incontrato mio padre in insegne. Era una specie di linea di galleggiamento, dopo di che tutto ciò che è più grande, più alto di mio padre, era già un vantaggio per me.

Ora Dmitry è il fondatore di un nuovo sport: il crosslifting. È impegnato nel suo sviluppo a capo della RFSOO Association of Power Sports.
Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

A proposito di affari: l'idea di creare un marchio e il piacere di lavorare

Prepararsi per una competizione , salti la tua istruzione, non avvii un'attività, non accumuli capitale di avviamento - di conseguenza lasci la tua carriera e inizi una nuova attività praticamente da zero. Per tutta la mia vita sportiva, mio ​​padre mi ha consigliato di prepararmi psicologicamente, fisicamente, in qualunque modo mi piaccia per evitarlo. Ha persino iniziato a lanciare riviste di economia, introducendomi ad attività esterne. Mi sono fatto prendere la mano.

Quando mi sono equipaggiato per la prima volta per un viaggio al Campionato Europeo per adulti, ho capito che volevo creare abbigliamento sportivo. La divisa della nazionale ha fatto una forte impressione. Anche se già prima ho cucito abiti per le bambole di mia sorella minore. Molti anni dopo, questa esperienza è tornata utile e nel 2010, quando mia figlia è stata dimessa dall'ospedale, le ho cucito una tuta con balze e fiocchi delle mie magliette.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Campionato

Dal 2005 ho brevettato un marchio, mi sono occupato di sviluppo e design. Ho preso la macchina e sono andato a gare in cui non ho partecipato. Ho caricato le maglie per il sollevamento pesi e le ho vendute quando ero ancora un atleta.

Faccio molte cose adesso, ma soprattutto mi piace organizzare e correre le gare. Mi sono posto una nuova sfida: organizzare un festival sportivo per bambini il prossimo anno, che includerà più di 20 sport. Lo stiamo già facendo.

Tengo seminari in tutto il mondo. Per cinque anni e mezzo, si sono svolte 406 lezioni di 12 ore in 60 paesi.

Il tipo più importante della mia attività commerciale da molti anni è stata la produzione di abbigliamento sportivo WINNER. Questa attività per me è come il primo figlio.

Nel guardaroba di ogni uomo dovrebbero esserci tre cose: un abito classico, una tuta da ginnastica e ... un costume da bagnoe. Dopotutto, non potendo passare dal lavoro al tempo libero, saremmo tutti impazziti molto tempo fa.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Campionato

Per me lo sport è tutto: sia un hobby che un lavoro. Mi sono reso conto che voglio fare tutto ciò che riguarda lui.

Sono una persona felice . Come si suol dire, se trovi un lavoro piacevole, non lavorerai un solo giorno nella tua vita. Questo descrive pienamente quello che sto facendo adesso.

Un vero gentiluomo - un eroe nell'epicentro di una vivace metropoli, che non dimentica i grandi sogni, è fedele a se stesso e al percorso scelto. Ispirandosi alle storie di uomini di tutto il mondo, i profumieri Natalie Lorson e Olivier Cresp hanno creato la linea di fragranze Gentleman Givenchy . Il messaggio principale è che un gentiluomo può essere non solo deciso e coraggioso, ma anche capriccioso o sensuale. Così, alcune delle qualità dell'eroe si rivelano attraverso note di pepe nero e vaniglia nera, mentre altre - attraverso accordi di iris e patchouli.

Sii diverso, segui i tuoi sogni con Gentleman Givenchy.
Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Campionato

Sui principi: duro lavoro, rispetto delle persone e dello sport

Non mi piace nominare gli obiettivi: lavoro per loro. Per me lo sport è un ottimo esempio di come, per un risultato davvero significativo, ad esempio le medaglie ai Mondiali, sia necessario allenarsi ogni giorno. Puoi prepararti per anni, ma ogni giorno è importante.

Apprezzo l'efficienza, la fiducia in se stessi e la decenza. Non posso parlare per me stesso se ho tutte e tre le qualità. Ma cerco di essere all'altezza dell'ideale che ho in testa e in cui credo.

Essere in grado di lavorare è qualcosa di cui sono decisamente orgoglioso. In ogni momento della giornata, su ogni fronte lavorativo, do il massimo. Così era nello sport, così ora negli affari e in qualunque cosa fosse. Questo è il mio principale vantaggio.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

Apprezzo molto le persone e non le lancio in giro.

Ogni persona con cui faccio affari è un cliente per sempre. Non lavoro a breve. Al contrario, cerco di fare in modo che la persona rimanga con me per tutta la vita.

Rispetto lo sport. Mi ha fatto, in me, si potrebbe dire, risiede il suo gene, senza il quale non avrei avuto luogo nella vita. Devo essere grato allo sport, al corpo e alla testa.

Idolo della mia infanzia Dimas Prirros è un tre volte campione olimpico e medaglia di bronzo. Mi ha semplicemente infettato con motivazione ed energia.

Nelle realtà dei media moderne, prevale la capacità di servire e vendere. Le persone ricordano alcuni per i loro straordinari successi e altri per la presentazione del materiale. Non sono del tutto contento di questo, ma è solo la realtà.

Quando si tratta di un vero gentiluomo, le persone di solito parlano con cliché standard. PrimoCioè, quello che viene in mente è sempre di lasciare che la ragazza vada avanti, di regalarle dei fiori. Sono d'accordo con tutto ciò che è inerente alla parola gentiluomo e tengo sempre questi principi nella mia testa.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

A proposito della famiglia: amore per mia figlia e disponibilità a sostenere qualsiasi sua decisione

Io e mia moglie siamo come un cattivo e buono poliziotto per nostra figlia Nastya. A causa del fatto che, sfortunatamente, sono ancora raramente a casa, tutta l'educazione è affidata a mia moglie. Agisco come un'autorità punitiva ( ride ). Ovviamente entro limiti ragionevoli!

Io e mia figlia non siamo ancora amiche, ma le manco. Si vede che quando torno a casa trova sempre il tempo per mostrare e raccontare tutto. È difficile per me capire esattamente come mi percepisce Nastya, ma sembra che ci sia una certa accuratezza nel suo atteggiamento.

Certamente , capisco che spesso esagero con il lavoro. Ma alla fine, questo è tutto - per Nastya e il suo futuro. Spero che più tardi mi capirà e perdonerà il suo sfortunato padre.

Per me, mia figlia è la cosa più importante della vita.

Dmitry Klokov: Non avrei avuto luogo senza lo sport

Foto: Valeria Barinova, Championship

Quando ero un'atleta , volevo mio figlio, che fosse una figlia o un figlio, è andato anche in sport professionistici. Ora, essendo immerso nella vita ordinaria, capisco che il desiderio è completamente scomparso. Forse sto ripetendo la storia di mio padre.

In famiglia facciamo così tanti sport che a casa cerchiamo di non parlarne. Perché comunque tutto è connesso a lui!

Se mia figlia improvvisamente vuole fare sport professionistici, non la dissuaderò. Ma non motiverò Nastya a diventare un atleta famoso, un campione olimpico. Ma se accetta il mio desiderio d'infanzia, allora, naturalmente, la sosterrò.

Messaggio precedente Kokorin è tornato in gioco. Come l'attaccante è tornato in forma
Post successivo Una montagna di muscoli. I 6 migliori miti del bodybuilding a cui dovresti smettere di credere