Buonasera Dottore - Coronavirus, come gestire il panico

Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Sembra che anche i bambini piccoli abbiano sentito parlare dello sfortunato coronavirus. Il virus continua il suo passo mortale, coprendo sempre più nuovi territori. Ad oggi, gli infetti non sono stati identificati in un solo paese: il Montenegro. Cosa dovrebbero fare tutti gli altri?

Cos'è il coronavirus?

Si tratta di un ampio gruppo di virus che include più di 30 tipi. Prima di tutto, colpiscono gli animali, ma nell'uomo possono provocare malattie e complicazioni di vario grado.

Il virus si sta diffondendo a grande velocità. Secondo la National Health Commission of China, ci sono attualmente oltre 80.000 casi confermati nel paese. Il numero di contagi nel mondo, secondo l'SCMP, in due giorni è aumentato di 8mila, a 126 575. Sono 28 i contagiati in Russia.

Ci sono celebrità tra i casi: l'attore Tom Hanks e sua moglie, calciatrice della Juventus. Daniele Rugani, ministro della Cultura francese Frank Riester.

Pediatra, MD Anna Levadnaya: Ci sono buone notizie! In Cina l'epidemia si è placata. Ciò accade perché una persona si adatta al virus, il virus stesso cambia, nella società appare uno strato immunitario, che porta a una diminuzione naturale della mortalità. Bene, misure eccellenti per isolare i malati.
Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Dall'esperienza personale: quale celebrità è già stata infettata dal coronavirus

E ora incoraggia ancora più attivamente i suoi fan a non uscire di casa.

Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Nature sospirò. Si è scoperto che il coronavirus ha anche dei vantaggi

La situazione attuale ha schiarito l'aria sulla Cina e i delfini sono arrivati ​​a Venezia.

Come si può essere infettati?

non è molto difficile. Il coronavirus si diffonde attraverso il contatto con una persona malata e, inoltre, il rischio di infezione aumenta se si toccano superfici contaminate.

È importante ricordare che i sintomi del coronavirus sono difficili da distinguere da un'infezione respiratoria acuta. Spesso i malati hanno febbre, febbre, tosse. I sintomi potrebbero non comparire immediatamente, fino a due settimane dopo l'infezione.

Come proteggersi dal coronavirus

Il sito web di Rospotrebnadzor elenca 7 passaggi principali per prevenire un'infezione virale, dopo di che ridurrai il rischio di infezione. Non sono molto diverse dalle regole generali di protezione antivirus, quindi ti consigliamo di non trascurarle in nessun momento.

Anna Levadnaya: L'infettività del coronavirus è paragonabile a quella dell'influenza ed è inferiore a quella del morbillo, per esempio. La probabilità di ammalarsi se si entra in contatto diretto con un paziente affetto da coronavirus è bassa (~ 1-5%).

1. Moelavati le mani con il sapone. A proposito, non molto tempo fa, è stato pubblicato un esperimento che Jarali Metcalfe, un'insegnante, insieme ai suoi studenti, ha condotto a scuola.

Jarali ha pubblicato i risultati di un esperimento di tre settimane sul suo Facebook. Il pezzo, che è stato toccato con le mani lavate con sapone, è rimasto il più fresco possibile. Anche il disinfettante non ha avuto questo effetto.

Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Risultati dell'esperimento con pane e mani sporche / pulite

Foto: facebook.com/jaraleer

2. Mantieni una distanza. Il virus viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, ad esempio starnuti o tosse, quindi cerca di mantenere una distanza di almeno un metro dai pazienti. Anche se sappiamo che nel trasporto pubblico questo è quasi impossibile. Evita di toccare gli occhi, il naso o la bocca. La migliore pratica è indossare una mascherina medica.

Anna Levadnaya: Il tasso di mortalità per coronavirus oggi è del 2-3%. Più dell'80% delle persone trasporta facilmente il virus (e molto probabilmente di più).

3. Conduci uno stile di vita sano. Sebbene molti affermino che l'alcol possa proteggere dagli effetti del coronavirus, il Ministero della Salute avverte del contrario. Al contrario, dosi elevate possono abbassare la tua immunità.

4. Proteggi il tuo sistema respiratorio. Le maschere mediche ti aiuteranno in questo. Possono essere monouso o riutilizzabili, ma devono necessariamente adattarsi bene al naso e alla bocca e non lasciare spazi vuoti. Inoltre, una maschera non è pratica all'aperto.

Importante: non puoi sempre indossare la stessa maschera, anche se riutilizzabile. Modificalo almeno più volte al giorno.
Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Autoisolamento: perché è importante stare a casa adesso

Una settimana non lavorativa è un motivo per andare al barbecue con gli amici? Il medico risponde.

Niente panico. Come proteggersi dal coronavirus

Test: posso contrarre il coronavirus? Calcolo delle probabilità

Trattando con il dottore, stai facendo tutto bene in quarantena.

Penso di essere malato: cosa fare?

Controlla sintomi: alta temperatura corporea, mal di testa, brividi, debolezza, congestione nasale, tosse, dolore muscolare, congiuntivite. In alcuni casi, nausea, vomito, diarrea. Almeno alcuni di loro corrispondono? Chiama il tuo dottore. Solo un professionista sanitario professionista sarà in grado di diagnosticare e prescrivere correttamente il trattamento. Limita i contatti con i tuoi cari se non vuoi metterli in pericolo. Aerare la zona e seguire le istruzioni del medico.

Ricorda: non dovresti mai ignorare i sintomi. Con il giusto trattamento, puoi proteggere te stesso, i tuoi cari e i colleghi.

Coronavirus, Roberto Burioni: \

Messaggio precedente Chuck Norris 80. Come un combattente professionista è diventato una star di Hollywood
Post successivo Come Beckham ha acquistato l'Inter Miami e cosa attende i tifosi dopo il suo debutto in MLS