Julio Velasco per Performance Strategies - \

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Oggi il calcio femminile si sta sviluppando attivamente e sempre più rappresentanti del sesso debole appaiono nella leadership delle squadre maschili. Lo stereotipo dell'eccezionale mascolinità di questo sport sta lentamente crollando. In gran parte grazie alle donne che non solo hanno ottenuto grandi successi sportivi, ma hanno anche diretto club come allenatori e persino presidenti. Ecco i sei leader più belli del calcio maschile.

Iryna Morozyuk

Iryna Morozyuk, la moglie del calciatore ucraino Nikolai Morozyuk, che gioca nel Rizerspor turco, è diventata la prima donna presidente del calcio nell'ottobre 2019. club in Ucraina. Ha pubblicato una foto con l'intera squadra del Lione da Leopoli e ha scritto che era felice di essere il presidente di un club del genere.

Irina non è solo una leonessa di Leopoli, ma anche una socialite: la ragazza conduce uno stile di vita pubblico e sviluppa attivamente il suo profilo sui social network ... Ha anche recitato in spot pubblicitari e promuove il proprio marchio di abbigliamento. Irina non ha paura di scioccare gli abbonati con le parole o con i fatti. In estate, su Instagram, si è espressa contro l'uguaglianza di genere, criticando le donne che difendono l'uguaglianza di genere.

Irina pubblica anche foto molto schiette nel suo profilo. Tuttavia, chiaramente non ha nulla di cui vergognarsi: a 31 anni, Morozyuk sembra al 100%.

Tihana Nemchich

Un'altra bellezza del calcio è la croata Tihana Nemchich. Da dieci anni Nemchich si occupa di calcio professionalmente: ha giocato per i club Agram e Dynamo, e ha giocato cinque partite ufficiali per la nazionale femminile croata. E dopo un infortunio al ginocchio, la ragazza ha dovuto dire addio al gioco.

Nel 2012, dopo il completamento carriera da giocatore, Tihana si è laureata in educazione fisica e sport presso l'Università di Zagabria. L'amministrazione della squadra di calcio maschile Viktoria di Vitkovac, valutando l'esperienza e la professionalità dell'atleta, l'ha invitata alla posizione di capo allenatore.

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Foto: facebook .com / tihana.nemcic

Con tali dati esterni, Tihana potrebbe diventare una modella o vincere diversi titoli a concorsi di bellezza. Cosa che, però, la ragazza ha provato a fare: nel 2008, Nemchich ha partecipato al concorso Miss Sports Croatia e ne è diventata la finalista. Ma anche dopo l'infortunio, non ha potuto rinunciare al suo gioco preferito ed è rimasta nel calcio, sebbene già nel ruolo di allenatore.

Imke Wubbenhorst

La 30enne Imke Wubbenhorst è diventata la prima donna nella posizione di principale allenatore nel calcio maschile in Germania. Nel 2018, ha guidato il BV Cloppenburg dalla quinta divisione del campionato tedesco. Prima di allora, ha allenato la squadra femminile del club e nella stagione 2015-2017 ha giocato da sola.Dal 2004, Imke è stata convocata nella nazionale femminile tedesca e fino al 2008 è riuscita a segnare 25 gol.

Quando Imke è stato appena nominato capo allenatore della squadra maschile, l'inviata dell'edizione tedesca Welat durante un'intervista le ha fatto una domanda provocatoria: Wubbenhorst mette in guardia i giocatori prima di entrare negli spogliatoi per non trovarli nudi. Probabilmente, in questo modo, il giornalista ha voluto scherzare sul fatto che una donna allena calciatori maschi e mette in imbarazzo Imke. Non è stato così facile farlo. Non ha reagito alla provocazione e ha risposto con calma: certo, non sto avvertendo. Sono un professionista Formo la formazione in base alla lunghezza del cazzo.

Natalie Henderson

E sebbene Natalie amasse il calcio fin dall'infanzia, non sognava la carriera di un giocatore. La ragazza voleva diventare un'insegnante di educazione fisica e all'età di 16 anni ha ricevuto il suo primo certificato di coaching. A 20 anni ha iniziato a lavorare come allenatore in un club nella sua città natale, il Newcastle United, e si è resa conto che questo era ciò che voleva fare per il resto della sua vita.

Nel 2018, Henderson ha completato un corso di formazione d'élite da anteprime inglesi leghe. Ora allena le future stelle del Newcastle United - ragazzi sotto i 12 anni. Sebbene la donna dello staff tecnico della squadra abbia ancora opinioni di disapprovazione oggi, Henderson ritiene che la situazione sia cambiata in meglio negli ultimi anni.

Natalie crede che la cosa principale nel coaching non sia la nazionalità o il sesso, ma le qualità professionali.

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Fragile ma forte. 10 ragazze nello sport maschile

È difficile dire da queste bellezze se aspettarsi un sorriso carino o un gancio sulla destra.

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Pronti per l'estate: 10 bellezze che ti aiuteranno a metterti in forma

Famosi istruttori di fitness di Instagram che ti motivano a nuovi traguardi.

Mach Janud

A 32 anni, Maha Janud è il primo e unico allenatore di una squadra di calcio maschile in Medio Oriente. Ora allena calciatori di Al-Governorate da Damasco, provincia siriana. Prima di diventare un allenatore, la stessa Janud ha giocato nella squadra femminile di questo club ed è stata convocata nella squadra nazionale femminile della Siria. Grazie alla sua esperienza e istruzione, Maha ha potuto lavorare come allenatore in qualsiasi paese del mondo, ma ha deciso di restare e sviluppare il calcio nazionale.

All'allenatore, come molti calcioolisty, Janud è arrivato dopo un infortunio. All'inizio ha guidato la squadra femminile di Al-Muhafaz, poi ha iniziato ad allenare la squadra maschile. Guadagnare la fiducia dei giocatori non è stato facile: all'inizio era scomodo per loro lavorare sotto la guida di una donna, anche se specialista come Janud. Uno di loro ha commentato:

Janud stessa è sicura che il sesso del coach non sia importante. La cosa principale è il carisma e la fiducia in campo, la capacità di essere un vero leader per la squadra.

Queste sei donne dimostrano ancora una volta che lo sport non è diviso esclusivamente in donne e uomini e nel calcio le donne possono mettersi alla prova non solo campo, ma anche nello staff tecnico. Lo sport è per tutti e questo è ciò che ci unisce.

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Ritorno in forma: 5 insta-bellezze che renderanno vai in palestra

I proprietari delle forme ideali sono carichi di motivazione.

Parità di gioco: le donne di successo guidano le squadre di calcio maschile

Sempre in forma: Modelli di fitness occidentali con oltre 40 anni

Neonati in forma in età avanzata e le loro manie di vita verso una figura perfetta.

Cubetti di Sapere: Calcio maschile e femminile

Messaggio precedente Red Bull BC One: World Breakdance Championship Stream
Post successivo Tatuaggio con significato. Perché gli atleti trasformano il corpo in una galleria?