Corsa: correre con il metodo Galloway🏅

Gara principale di febbraio: correre per la nostra

Il 10 febbraio, a Mosca, nel Parco della Vittoria su Poklonnaya Gora, si svolgerà una gara a sostegno degli atleti russi ai Giochi Olimpici del 2018.

Perché questa gara è così importante?

5 dicembre 2017 CIO ha rimosso la squadra olimpica russa dalle Olimpiadi di Pyeongchang, consentendo agli atleti olimpici russi di competere in stato di neutralità. Il 12 dicembre 2017, in una riunione del Comitato olimpico russo, tutti gli atleti autorizzati a partecipare ai Giochi olimpici hanno deciso all'unanimità di competere a Pyeongchang. Il presidente russo Vladimir Putin ha sostenuto la decisione dei nostri atleti.

I russi sono stati privati ​​del diritto di giocare sotto la bandiera del loro paese, ma i funzionari del CIO non potevano e non saranno mai in grado di privare la squadra nazionale russa della cosa principale: il supporto dei loro fan. In questo momento difficile, abbiamo deciso di unirci e dimostrare: la Russia non è solo una squadra nazionale di atleti sotto la bandiera olimpica. La Russia è tutti noi!

Gara principale di febbraio: correre per la nostra

Foto: istockphoto.com

Data di inizio

Nella prima giornata ufficiale delle Olimpiadi di Pyeongchang, in un luogo dal nome simbolico Victory Park, adulti e bambini, mano nella mano con atleti famosi, correranno 500 metri e 5 km a sostegno dei nostri ragazzi di Pyeongchang. Non ci sarà politica, solo una cosa è importante qui: mostrare agli atleti russi che non sono soli, che il Paese è dietro di loro. E insieme siamo una squadra.

I campioni olimpici corrono con noi

Corrono con noi: due volte campionessa olimpica di ginnastica artistica Elena Zamolodchikova, due volte campionessa olimpica di scherma Tatyana Logunova, campionessa olimpica di nuoto sincronizzato Alla Shishkina, medaglie olimpiche nelle rispettive forme: Gleb Galperin (tuffi), Anton Golotsutskov (ginnastica artistica), Yury Yatsev (pallanuoto) e Stanislava Komarova (nuoto), più campionessa mondiale di nuoto sincronizzato Daria Vakurova, multipla la campionessa mondiale di ginnastica ritmica Olga Kapranova e molti altri!

Gara principale di febbraio: correre per la nostra

Foto: istockphoto.com

Registrazione

RUNNERS e BENESSERE PUNTATA N.35 DEL 16 FEBBRAIO 2014

Messaggio precedente Città vuote. Che aspetto hanno una volta i luoghi affollati durante la quarantena
Post successivo Arrivederci all'anno in fuga