Nesli - Andrà Tutto Bene

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Iniziare a correre e stabilire record, scegliere una distanza dall'altra parte del mondo e non pensare di arrendersi lì per un paio di giorni, correre una maratona alla pari di atleti professionisti? Il percorso stesso di Fedya e Danila, conosciuti online con lo pseudonimo di GoBro, a prima vista può sembrare irrealistico. In effetti, come ammettono i ragazzi stessi, a volte è molto importante alzarsi e iniziare a fare, ma è meglio alzarsi e iniziare a correre. E chissà quale brillante idea ti verrà durante la tua prossima corsa?

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Mezza maratona a Kazan

Foto: instagram.com/go_bro_

- Ragazzi, dicci come è iniziato tutto?

Daniel : La mia passione per lo sport è iniziata molto più tardi di quella di Fedya. Da bambini, siamo andati in piscina, poi un po 'più tardi - al fitness. Ma era tutto così, non abbastanza serio e, soprattutto, non eccitante per me. Quattro anni fa sono andato alla sezione kickboxing, e questo è diventato, forse, uno dei miei pochi hobby sportivi: sono stato fidanzato regolarmente per un anno e mezzo e con piacere. E subito dopo un anno di kickboxing, sono uscito per la mia prima corsa, che è stata tirata da Fedya, che era appena tornata da New York.

Fedya : La prima volta in assoluto insieme abbiamo corso 10 km lungo l'argine. Non è stato facile per me raggiungere Danila (U sorride. )

Daniel: E poi ancora non capivo nulla della corsa, ero solo sicuro che se Ho firmato per qualcosa: devi portare la questione alla fine, anche se un paio di chilometri prima della fine i tuoi piedi diventano di pietra! Ma nel complesso, sono stato felicissimo, siamo entrati nella top ten in 55 minuti, di cui ho subito scritto un post su Instagram. Nei commenti, i ragazzi che stavano già correndo in quel momento hanno iniziato a scrivere che questo è stato davvero un buon risultato. Mi ha ispirato così tanto e le sensazioni dopo la corsa erano così vivide che ho subito concluso per me stesso: correre è davvero bello! Da allora abbiamo avuto un hobby comune. Mi sento come se l'altra metà di me avesse sempre saputo correre bene.

Fedya : Ricordo anche quel giorno, poi ho portato Danila ad allenarsi e lui mi ha chiesto per quanto tempo avremmo corso. Non sapevo nemmeno cosa dire, perché quando chiami una persona al suo primo allenamento, lui non capisce niente e fa sempre molte domande della serie: quanto tempo correremo? E quanto tempo sarà? E come correremo? e così via (sorride) Ho deliberatamente abbassato la barra, ma allo stesso tempo volevo che Danila corresse più di quanto si aspettasse. E lui l'ha preso ed è corso senza di me. E ho corso molto più velocemente di quanto mi aspettassi.

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Preparazione per la corsa colorata

Foto: instagram.com/go_bro_

- Cosa è successo dopo? Avete iniziato ad allenarvi insieme?

Daniel: Al secondo tentativo mi è venuta un'idea (e capita che la maggior parte dei pensieri brillanti vengano a noit solo durante una corsa): crea un account Instagram comune separato. Inoltre, il nome, il concetto mi sono venuti in mente rapidamente e facilmente e si parte. È così che è iniziata la mia vera passione per lo sport.

- Fedya, come hai iniziato a correre? Dopotutto, al momento del primo allenamento congiunto con Danila, avevi già esperienza?

Fedya : Tutto era un po 'diverso con la corsa per me: ho lavorato come modella e ho capito che ho sempre bisogno di avere un bell'aspetto e mantenermi in forma. Al lavoro, ho dovuto viaggiare molto in paesi diversi e spesso mi sono imbattuto in vicini interessanti che, in realtà, erano proprio gli stessi ragazzi normali come me. Avevamo tutti bisogno di svegliarci di buon umore, mantenerci in forma e avere un bell'aspetto. A quel tempo, ho tratto molte informazioni dalle persone che mi circondavano: ho solo guardato chi mangia cosa, chi fa cosa, chi si attiene a quali regole. Per quanto riguarda la corsa, ho iniziato a farlo a scuola, all'età di 12 anni. Da allora, ho iniziato a fare jogging con una certa frequenza. Ho solo sentito e continuo a sentirne il bisogno. Se non mi muovo, la testa inizia a farmi male e, in generale, qualcosa non va. Lo sport è sempre stato una parte piuttosto grande e significativa della mia vita.

- Come è successo che hai deciso di invitare tuo fratello a correre?

Fedya : Sono appena arrivato da New York, così euforico. In effetti, il ritmo della vita in questa città è molto diverso da quello di Mosca, ed è molto difficile entrarvi. Mi ci sono voluti, probabilmente, almeno due mesi per sentire come e cosa vivono i locali. Al ritorno a Mosca, è stato difficile, perché alzarsi per abitudine alle 6 del mattino, e non solo alzarsi, ma correre per la strada alle 6 del mattino - questo è strano per i moscoviti, non è consuetudine nel nostro paese. Nessuno capiva perché e perché stavo facendo questo. Lo sapevo. Svegliarsi presto ti offre un'incredibile quantità di tempo libero, diventi più produttivo più volte. E poi sono arrivato da New York, sono corso da solo, ho corso ...

Daniil: E a quel tempo lavoravo a Lavkalavka e non avevo nulla a che fare con la corsa e gli hobby sportivi …

Fedya : E ad un certo punto c'era un grande desiderio di condividerlo con qualcuno vicino, e ho deciso che dovevo invitare Danila a correre. È così che è iniziato tutto.

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Race at heights - Elbrus

Foto : instagram.com/go_bro_

- Dove corri di solito? Ci sono percorsi preferiti?

Daniel: Ovviamente, la cosa migliore per me è correre per strada. Quest'inverno ho scoperto l'allenamento nell'arena, che prima mi sembrava selvaggiamente noioso, ma comunque, qualunque sia il tempo, per me la strada è il posto migliore per fare jogging. Se parliamo di Mosca, allora non scoprirò nulla di nuovo qui: mi piace correre lungo l'argine a Luzhniki e Vorobyovy Gory.

Fedya : E mi piace molto tornare nel luogo da cui iniziato quandola sua prima corsa. Questo è nella zona dell'argine di Krasnopresnenskaya. È così divertente che ricordo ancora chiaramente l'intero percorso e corro sempre alla stessa svolta, giro lì e corro indietro. Di tanto in tanto sono molto ispirato dal pensiero di come ho iniziato a correre qui e di cosa sono arrivato ora, dopo un po '.

- Hai qualche rituale o tradizioni di corsa?

Daniel: ne ho uno preferito: quando parti per un nuovo paese o città, porta con te scarpe da corsa e un'uniforme e pianifica in anticipo di rilasciarlo una mattina per correre in giro. Aiuta a vedere la città da una prospettiva diversa, molti luoghi sono ancora chiusi, vedi come le strade si stanno gradualmente riprendendo, le persone fanno affari, al lavoro. Riesco a conoscere meglio e vedere come vive la città, diventa viva.

Fedya : Sì, e ancora: puoi sempre camminare meno di quanto puoi correre.

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Rosa Run

Foto: instagram.com/go_bro_

- Parlaci dei posti più belli da cui sei riuscito a scappare?

Daniel: I posti più belli sono i Non avrei mai visitato, e forse non avrei saputo della loro esistenza, se non fossi andato lì per una gara, come la città di Pietermarinsburg in Sud Africa. Una piccola città, durante i nostri giorni in cui siamo andati in Safari, abbiamo mangiato cibo locale e abbiamo trascorso un fine settimana molto fresco. E anche Johannesburg, dove abbiamo corso i primi dieci nella città serale, una gara a Shanghai, su Elbrus, e la mia Teriberka preferita, un villaggio vicino a Murmansk, il luogo in cui è stato girato il film Leviathan. Questi sono probabilmente i posti più incredibili che abbia mai corso.

Fedya : E per me è Bangkok. Non è stato facile, perché c'è, ovviamente, un clima specifico: molto caldo, alta umidità. È stata un'esperienza interessante: osservare come reagisci e come reagisce il tuo corpo.

- Spesso voli per correre una maratona o una gara su una nuova pista in una nuova parte del mondo, come ti riprendi e acclimatarsi?

Fedya : il corpo di ogni persona reagisce in modo diverso. Di solito arriviamo con qualche giorno di anticipo per acclimatarci e abituarci alla nuova area.

Daniel: L'acclimatazione più difficile per me è stata su Elbrus. Il primo giorno ho avuto un forte mal di testa, ma dopo un giorno tutto è andato via, il mio corpo si è abituato.

Fedya : Veniamo spesso solo per pochi giorni, e in questi 2-3 giorni cerchiamo di sistemare per quanto possibile. Compresa nei nostri programmi la conoscenza della cucina locale. Se lo fai alla vigilia della partenza, può farsi sentire durante la gara. Pertanto, è meglio rimandare gli esperimenti con il cibo per un po 'dopo la competizione.

Daniel: Sì, anche questo è molto importante, prima di una gara in un posto nuovo o per una lunga distanza ci sono solo prodotti familiari e testati e non sovraccaricare affatto il corpo.

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Adler Running Festival

Foto: instagram.com/go_bro_

- Corri la mattina? E in generale, quando è meglio correre: al mattino o alla sera?

Fedya : Non esiste una cosa che la corsa di giorno sia più utile o viceversa. capire perché lo stai facendo, quale risultato vuoi ottenere, qual è l'obiettivo per te.

Daniel: è più facile per me correre la sera. Ma non ci può essere un consiglio, tutto qui dipende dalla persona e dal suo orologio biologico interno. Al mattino per andare alla grande: ti sintonizzi su un nuovo giorno, lo inizi con un senso di realizzazione e ti carichi di nuovi traguardi. E correndo la sera, metti i tuoi pensieri sugli scaffali, riassumi tutto ciò che è passato per la giornata, spendi energia accumulata. E poi è più facile e piacevole dormire.

Fedya : L'abbiamo già detto, ma è vero: non trovi una soluzione? Corri! Questa ricetta mi aiuta sempre!

GoBro: l'altra metà di me ha sempre saputo correre bene

Una delle prime foto della gara dei ragazzi di Instagram

Foto: instagram.com/go_bro_

- Perché continui a mantenere il tuo account Instagram? Perché è importante per te?

Fedya: Dopo aver creato il nostro account per noi stessi, senza avere un obiettivo chiaro e una comprensione di ciò a cui ciò porterà. Abbiamo appena scoperto qualcosa di nuovo e l'abbiamo condiviso in Go Bro - tra di noi, con amici e conoscenti.

Daniel: E ora Go Bro sta crescendo qualcuno con letto e ti fa iniziare a fare qualcosa. La realizzazione di questo dà ispirazione e un incentivo a non fermarsi!

Fedya : Questa è una tale reazione a catena. Se ogni persona capisse che qualcosa di importante è inerente a ogni nostra azione e assumesse un atteggiamento responsabile nei confronti di ciò che fa, probabilmente vivremmo già in un mondo ideale (sorride.)

Daniel : è importante credere e correre.

ULTIMO - SOGNI APPESI (Live in Studio)

Messaggio precedente In giro per l'Università statale di Mosca: opportunità di formazione nel campus studentesco
Post successivo Base di addestramento. Progetto editoriale speciale