Dr.ssa ROSSELLA MOLLO - Relazione 6° congresso di Medicina Biointegrata

Salute dall'interno: 5 motivi per andare da un osteopata

La sera dopo il lavoro, torni a casa con dolori alla schiena, alla parte bassa della schiena e al collo? O forse i vecchi infortuni sportivi si sono ricordati di nuovo dopo un intenso allenamento ... Ognuno di questi problemi è un buon motivo per visitare un medico osteopatico. Ma a volte succede anche: i sintomi che ci parlano dell'intervento necessario di un medico professionista non sono così evidenti. Sono ancora nella loro infanzia.

Esperienza personale: come è stato con me

A un osteopata presso la Clinica di Osteopatia e Medicina Classica OSTEO POLY CLINIC I lamentava un dolore doloroso costante nella zona della schiena e del collo. Naturalmente, come ogni paziente meticoloso, ho fatto la diagnosi da solo, tramite Internet, molto prima di visitare la clinica. Ho attribuito il dolore al lavoro frequente al computer, all'allenamento intensivo della forza e, di conseguenza, alla curvatura della colonna vertebrale. Di tanto in tanto la schiena si piegava da sola, quindi i motivi del mio problema erano evidenti per me.

Salute dall'interno: 5 motivi per andare da un osteopata

Foto: istockphoto.com

Naturalmente, come ogni paziente con una fantasia, ho pensato anche al trattamento in anticipo. Nella mia testa era così: entro, vado a letto, il dottore mi sgranocchia qualcosa nella schiena, mi sento subito meglio, esco felice, tutto è andato. In realtà, tutto si è rivelato un po 'diverso.

Diagnostica preliminare

E quando mi stavo già preparando per andare a letto così che, come hai già capito, mi si è messo qualcosa alle spalle sotto il sonoro scricchiolio delle vertebre, il dottore mi fermò e disse che prima avremmo dovuto compilare la mia scheda. C'erano molte domande, ed erano collegate a fatti assolutamente estranei, secondo me, sulla mia salute. Il medico ha chiesto quali farmaci avevo preso di recente, come stavo male, se c'erano lamentele sul funzionamento di qualche organo interno. In seguito mi sono davvero convinto di quanto tutto sia interconnesso.

Salute dall'interno: 5 motivi per andare da un osteopata

Foto: Yulia Kovalenko, "Championship"

Non è la schiena

Non è la schiena, ha riassunto il dottore. Sono rimasto molto sorpreso da questa affermazione. Bene, che ne dici di non nella parte posteriore, se ti fa male la schiena? Dopo l'esame e la compilazione della scheda, il medico mi ha detto che il mio bacino era molto contorto. È per questo che tutte le altre parti del corpo sono sovraccariche, compreso questo problema potrebbe influenzare fortemente lo stato degli organi interni, cosa che nel mio caso non è avvenuto. In parte, suppongo, a causa del fatto che non sono strisciato fino all'osteopata, ma sono venuto con i miei piedi. Il mio problema, secondo il medico, è stato eliminato in sole due visite. Ogni sessione durava circa 50 minuti.

Dopo un osteopata

Dopo aver visitato un osteopata, dovrai seguire una serie di regole. Ti aiuteranno a ottenere i massimi risultati. In primo luogo, è necessario escludere un intenso allenamento di forza per i prossimi tre giorni, perché dopo la sessione le articolazioni acquisiranno un'elevata mobilità. Osteopataavvia solo il processo di movimento, spinge il corpo a cambiare e la vera magia ti accade nei prossimi tre giorni. In secondo luogo, non raffreddare eccessivamente. Terzo, cerca di non sollevare oggetti pesanti.

Salute dall'interno: 5 motivi per andare da un osteopata

Alexander Makarov

Foto: Yulia Kovalenko, “Championship”

Niente panico: passerà anche questa

Ricordo che subito dopo la sessione, venerdì sera, sono tornata a casa con un sorriso mezza faccia, catturata dai pensieri dell'effetto placebo. Il giorno dopo, tutto mi ha fatto male (beh, quasi), questa fase procede diversamente per tutti, alcuni non si accorgeranno nemmeno del disagio, e soprattutto i compagni sensibili avranno sicuramente un giorno di riposo non programmato. Come ho detto sopra, le nostre articolazioni acquisiscono una maggiore mobilità durante questo periodo e continuano a posizionarsi gradualmente.

Fase finale: sollievo

E poi un bel giorno d'inverno dopo aver visitato la clinica ho Mi sorpresi a pensare che il mio collo avesse smesso di farmi male, la mia schiena era stanca e la parte bassa della schiena dolorante. La leggerezza che appariva nel corpo è bella e palpabile fino ad oggi.

Quando è necessario visitare un osteopata?

Alexandra Makarova , membro dell'Associazione Osteopatica Russa dei Medici racconta osteopati, medico osteopata:

● sei preoccupato per i vecchi infortuni, e non si tratta necessariamente di atleti professionisti. Quasi ogni persona media ha lesioni che a volte ricordano se stesse;
● sei preoccupato per dolori acuti e doloranti;
● hai l'insonnia. Forse non riesci a dormire in alcun modo a causa del fatto che il tuo corpo non riesce a trovare una posizione comoda;
● hai appena installato un sistema di staffe;
● il tuo neonato ha alcune malattie concomitanti;
● un neonato ha subito un parto difficile;
● è necessario avviare il processo di recupero dopo un intenso allenamento.

Ci sono limiti di età?

Assolutamente no, i bambini piccoli possono partecipare a una sessione con il consenso dei genitori.

Consultazione con un medico in cifre

Un appuntamento è condotto da: 1 medico.
Durata della sessione: 50 minuti.
Prezzo di emissione: da 4000 rubli.

Conclusione: consigliano gli editori.

Un bel caso clinico! Alla scoperta di una sindrome compartimentale! RAGIONIAMOCI

Messaggio precedente Amanti e sport: 7 esercizi per allenamenti articolari
Post successivo Lunedì mattina: dove andare, cosa comprare e cosa partecipare