8 Esercizi Facili per Eliminare le Maniglie dell’Amore Senza Palestra

Come fanno i pugili a perdere 20 chilogrammi in una settimana e perché lo fanno?

All'inizio di aprile si è saputo che il pugile russo Murat Gassiev si stava trasferendo nella divisione dei pesi massimi. Secondo l'allenatore, l'ex campione del mondo WBA e IBF nella prima divisione dei pesi massimi sarà pronto a salire sul ring nel giugno di quest'anno. La transizione è avvenuta non solo a causa del contratto firmato con la società di promozione Matchroom Boxing, ma anche a causa di problemi di riduzione del peso prima dell'ultimo incontro.

Il combattimento si è svolto la scorsa estate, vinto da Alexander Usik e divenne il campione del mondo indiscusso nella prima divisione dei pesi massimi. Secondo il russo, è stato il taglio di peso più difficile della sua carriera per lui, poco prima di pesare, aveva bisogno di perdere un chilogrammo e mezzo. Abbiamo raccolto i metodi di taglio utilizzati dagli artisti marziali per aumentare il peso.

Perché è necessario ridurre il peso?

I rappresentanti di molte arti marziali non rientrano nella loro categoria di peso. Ciò significa che durante il combattimento possono pesare più di quanto consentito dalle regole. Molto spesso, il peso si svolge entro e non oltre un giorno prima del combattimento, quindi molti combattenti perdono peso durante la settimana per entrare nei limiti necessari e quindi riprendere peso nel tempo rimanente prima del combattimento. Già durante il combattimento, l'atleta diventa più potente del suo avversario, il che gli consente di ottenere un vantaggio. Considerando che alcuni combattenti tagliano fino a 20 chilogrammi, il vantaggio può essere molto impressionante, ma è importante ricordare che tali imbrogli hanno un forte effetto sulla salute.

Come funziona il taglio del peso?

Per ridurre il peso di solito iniziano una settimana prima di pesare, prima di tutto l'atleta segue una dieta rigida, inizia a bere grandi quantità di acqua. È necessario escludere sale e zucchero dalla dieta, poiché trattengono liquidi nel corpo e durante questo periodo l'atleta deve ridurre al minimo l'assunzione di carboidrati, per lo stesso motivo. Come notano gli atleti stessi, durante questo periodo mangiano principalmente insalate e frutta, escludendo completamente la carne dalla dieta. È importante mangiare qualcosa che venga digerito rapidamente, in modo che l'eccesso non rimanga nel corpo, il che lo renderà più pesante. Anche la quantità di acqua consumata durante la settimana diminuisce gradualmente e il giorno del peso il combattente non usa nulla. Durante questa settimana, il liquido in eccesso lascia il corpo, ma la massa muscolare è completamente preservata. Il numero di sessioni di allenamento durante questo periodo è ridotto al minimo.

In caso di gare di pesi più aggressive, gli atleti utilizzare diuretici, esercizio in tute termiche, rimuovere il fluido in eccesso in una sauna o in un bagno con sale.

Di solito, dopo tali procedure, vengono utilizzati contagocce con soluzione salina per ripristinare l'equilibrio del sale.

Come con stanno combattendo organizzazioni che combattono questo?

A causa del fatto che le manipolazioni con il peso danneggiano la salute delrtsmen, alcune promozioni hanno iniziato a combattere la corsa aggressiva con i pesi. Da diversi anni ormai, ai combattenti UFC è stato vietato l'uso di contagocce salini, anche perché possono essere usati per nascondere tracce di doping. Le agenzie antidoping hanno incluso molti diuretici nell'elenco delle droghe proibite.

Mentre l'UFC ne parla periodicamente pesate intermedie, altre organizzazioni le stanno già introducendo attivamente. Ad esempio, la promozione singaporiana di One Championship obbligava i combattenti a pesare due mesi prima del combattimento, poi ogni settimana successiva, anche più volte durante la settimana prima del combattimento e direttamente il giorno del combattimento. Le modifiche sono state adottate dopo che uno degli atleti si è recato in ospedale dopo la cerimonia del peso, dove è poi morto.

Le organizzazioni di boxe WBC e IBF hanno obbligato i combattenti a pesarsi il giorno della firma del contratto per il combattimento, un mese prima del combattimento, per due settimane, una settimana prima del combattimento. Pertanto, hanno mostrato al resto delle organizzazioni che per tali innovazioni non è affatto necessario attendere fino a quando non si verifica una tragedia.

Il brutale allenamento di mike tyson per avere 52 cm di collo

Messaggio precedente Sulla strada per il campionato: mandiamo il bambino all'hockey professionistico
Post successivo Film russo sul surf sull'onda: cosa può insegnarti l'oceano?