Quale lavoro per quale salario | Gli altri Stati Generali

Proteste di massa. Perché le persone sono contrarie alle competizioni internazionali in casa?

Organizzare importanti competizioni internazionali in un paese, di regola, suscita emozioni ambigue tra i suoi residenti. Sebbene tali eventi siano una festa per milioni di fan, alcuni locali si oppongono attivamente a tali eventi nella loro patria. Ricordiamo le più grandi manifestazioni contro i campionati sportivi e capiamo cosa fa protestare la gente.

Miami (USA) - 2021

Per così tanto tempo, i residenti di Miami hanno tenuto una protesta contro la Formula- 1, che si svolgerà a maggio 2021. Il fatto è che la posizione proposta dell'autostrada è circondata da edifici residenziali. Le persone sono preoccupate per il rumore, il traffico e l'impatto negativo sull'ambiente.

Oltre ai residenti, anche le autorità locali hanno espresso malcontento. Nonostante sia previsto che la parte principale della pista si trovi nel territorio dell'Hard Rock Stadium, dove gioca la squadra di football americano dei Miami Dolphins, una delle strade di Miami dovrà essere bloccata al traffico durante il weekend di gara. Il consiglio comunale è preoccupato per l'aumento del traffico e la congestione nell'area.

Gli organizzatori del Gran Premio di Miami credono ancora che la gara avrà un impatto minimo sui residenti locali, poiché la tappa di Formula 1 si svolgerà quasi interamente sul territorio dello stadio .

Tokyo (Giappone) 2020

Quest'estate circa 200 persone si sono riunite a Tokyo, in Giappone, per protestare contro i Giochi Olimpici del 2020. Secondo i manifestanti, i Giochi Olimpici dovrebbero essere cancellati in tutto il mondo, poiché generano povertà e danneggiano l'ambiente. I giapponesi denunciano il governo per aver aumentato il budget per i Giochi Olimpici mentre alcune parti del paese si stavano ancora riprendendo dal devastante terremoto e dallo tsunami del 2011.

Mosca (Russia) - 2018

Alla Coppa del Mondo FIFA 2018 in Russia, la fan zone sul territorio dell'Università statale di Mosca è diventata la più scandalosa. Più di 14mila persone hanno firmato una petizione contro la sua apertura. Secondo i manifestanti, la fan zone potrebbe interferire con le attività scientifiche ed educative dell'università, oltre a danneggiare l'ecologia della riserva di Vorobyovy Gory e direttamente al parco dell'Università statale di Mosca.

Inoltre, l'edificio principale ospita un dormitorio, che ospita più di 6mila persone. . la persona e il lavoro del sito potrebbero violare le norme sanitarie per il rumore negli alloggi.

Proteste di massa. Perché le persone sono contrarie alle competizioni internazionali in casa?

Amo il calcio, ma accidenti a questo Mondiale

Il rovescio della celebrazione incessante a Nikolskaya.

La fan zone non è stata spostata, ma si è deciso di spostarla a 300 metri dall'edificio dell'università, oltre a installare schermi antirumore e ridurre la capacità da 40 a 25mila persone.

Proteste di massa. Perché le persone sono contrarie alle competizioni internazionali in casa?

Championship for dummies: 6 momenti che hanno fatto la Coppa del Mondo indimenticabile in Russia

Mundial, che rimarrà per sempre nei nostri cuori: partite imprevedibili, rivelazioni di Buzova e la principale delusione del Mondiale dentro.

Rio de Janeiro (Brasile) - 2014

Ma in Brasile, le proteste contro la Coppa del Mondo FIFA 2014 sono sfociate in rivolte. I manifestanti hanno sfondato le vetrine dei negozi, bloccato le strade con barricate di pneumatici bruciati, verniciate le auto. Di conseguenza, il numero totale di manifestanti nel paese ha raggiunto 1 milione.

Tuttavia, in questo caso, i residenti locali non erano preoccupati per l'ambiente e il rumore, ma per la spesa molto elevata del budget statale per la preparazione e lo svolgimento delle competizioni: ai Mondiali 2014 in Brasile € 8,7 miliardi investiti.

Vancouver, Canada - 2010

Gli organizzatori dei Giochi Olimpici del 2010 a Vancouver hanno dovuto spendere molto per la sicurezza a causa delle proteste nel centro della città.

La manifestazione è stata organizzata da antiglobalisti che protestavano contro i giochi come una delle manifestazioni del processo di globalizzazione. Il numero dei partecipanti ha raggiunto diverse migliaia di persone e la manifestazione stessa si è trasformata in rivolte con sassi e lancio di armature contro la polizia. I manifestanti, vestiti di nero, con maschere sul viso, bandiere olimpiche bruciate, vetrine sfondate, muri dipinti e automobili per le strade. Molti sono stati detenuti e arrestati, quindi in futuro non si sono ripetute azioni del genere.

Cracovia (Polonia), Davos (Svizzera) - 2022

Ma i residenti di Cracovia (Polonia) e Davos (Svizzera) hanno insistito per rifiutarsi di tenere i Giochi Olimpici in patria in anticipo, senza portare la situazione alle azioni di strada. Si sono tenuti referendum speciali, dove le persone hanno votato contro la concorrenza, decidendo che non avevano bisogno delle Olimpiadi.
Spesa colossale e problemi ambientali sono stati i motivi principali.

Proteste di massa. Perché le persone sono contrarie alle competizioni internazionali in casa?

Come i russi aiutano gli stranieri durante i Mondiali 2018: le storie più commoventi

1000 e 1 modo per aiutare i tifosi stranieri durante i Mondiali.

Club Inspiring Women - La parità di genere: a che punto siamo?

Messaggio precedente Tyson alleva piccioni fin dall'infanzia. Cos'altro amano gli atleti famosi?
Post successivo Il rovescio di uno stile di vita sano. Le conseguenze imprevedibili di una buona alimentazione