Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Natasha Suvorova - tre volte campionessa russa, vincitrice del campionato europeo, medaglia d'argento della European BMX League, due volte medaglia d'argento del campionato europeo di corse BMX.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Polina Inozemtseva, Campionato

Abbiamo incontrato Natasha a Mosca, subito dopo la Coppa dei Campioni in Repubblica Ceca. La ragazza rimarrà nella capitale solo pochi giorni e andrà dalla sua famiglia a Saransk, perché non è a casa da più di un mese e le mancano moltissimo la famiglia e gli amici. Natasha è arrivata con una grande borsa sportiva, che trasportava con facilità, come se fosse vuota. E poi ha tirato fuori la sua BMX, l'ha assemblata, l'ha lasciata ed è andata a scegliere un vestito, acconciarsi, truccarsi e fare selfie. È incredibile quanta forza fisica e interiore abbia questa fragile ragazza.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Anton Ermakov, Championship

- Natasha, raccontaci come è iniziato tutto?

- Ho montato la mia prima bici BMX all'età di sette anni. Da bambino, io e mio fratello eravamo fidanzati in una discoteca della scuola e, a proposito, mi piaceva molto ballare. Allo stesso tempo, mio ​​fratello amava ancora andare in bicicletta e una volta mi portò a pedalare con lui. Ben presto non si è accorta di come si è lasciata coinvolgere e ha iniziato a padroneggiare la tecnica di guida. Tutto ha iniziato a girare da solo. Non ti accorgi nemmeno di dove finiscono gli sport per bambini e iniziano gli sport professionistici. Quando ho capito che gli sport per bambini erano finiti, ho deciso che sarei andato fino alla fine. Perché allora hai dovuto iniziare tutto?

- Ma stiamo ancora parlando di ... una ragazza.

- Ovviamente, quando ho smesso di ballare per la BMX, c'era ci sono molte domande da parte di amici e conoscenti, perché questo è uno sport piuttosto traumatico. Ma la mia famiglia è sempre stata molto solidale. Questo ha dato e dà forza per andare avanti e non fermarsi. Sono stato molto fortunato che nessuno dei miei genitori abbia mai insistito per qualcosa di specifico e potessi decidere il mio destino. Fino ad ora, a volte ho sentito domande: dicono, come può una bambina così fragile fare questi sport, mentre gli atleti devono essere grandi e forti.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Polina Inozemtseva, Championship

- Cosa rispondi di solito in questo caso?

- Credo che la forza principale non sia fisica , ma quello dentro di me. Lo sport è sport, non può essere maschio o femmina, grande o piccolo. Non sono mai stato offeso dalle opinioni delle persone, non importa chi dice qualcosa, voglio solo mostrare agli altri che a volte commettono errori e ciò che vediamo dall'esterno non sempre ci dà una comprensione completa dell'immagine.

- Ci sono stati momenti nella tua carriera in cui hai pensato al motivo per cui hai scelto gli sport professionistici? Ci sono stati momenti difficili?

- Sfortunatamente, prima o poi, tutti hanno una svolta, quando pensi che se è il tuo, perché qualcosa non va e cosa fare dopo, ma In ogni caso mi rimetto in sesto. E io vado avanti, lavoro e sto meglio. Nel 2014 ho usatoc'è stata una frattura alla mano aperta, questo è un infortunio molto grave e non è il momento più facile della sua carriera. E poi, subito prima delle Olimpiadi, si è infortunata di nuovo e non ha potuto qualificarsi.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Anton Ermakov, Championship

- Come ti senti adesso?

- Sono guarito abbastanza velocemente, ora va tutto bene, pronto a conquistare nuove vette con rinnovato vigore.

- Raccontaci come trascorri il tuo tempo libero?

- Gli sport occupano il 90% della mia vita, quindi praticamente non ho tempo libero. Quando ho un minuto, voglio davvero passare questo tempo con la mia famiglia e gli amici, fare una passeggiata nella natura, leggere, sdraiarmi a letto - a volte mi manca davvero questo. Ma amo la BMX all'infinito e sono felice di fare ciò che amo.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Anton Ermakov, Championship

- Qual è il passo successivo? Hai già progetti per il futuro?

- Non guardo al futuro e cerco di non fare progetti, ma posso dire che il mio futuro destino professionale dipende in gran parte da come finisco carriera. Non penso ancora alla mia famiglia e ai miei figli. Ma so per certo che voglio che mio figlio sia associato allo sport, perché lo sport costruisce il carattere e ci rende più forti. Forse non BMX, forse ginnastica ritmica ... In ogni caso, queste sono ancora solo prospettive lontane. E mi esibirò finché girerò, finché voglio. Tutto dipende sempre solo da te e dal tuo desiderio.

Metallo e grazia. La bellezza che ha conquistato le corse BMX

Foto: Anton Ermakov, Championship

Alla fine della nostra intervista, abbiamo deciso di organizzare un piccolo blitz e abbiamo suggerito a Natasha di continuare le citazioni di una tipica ragazza che ha trovato su Internet, forse molte suoneranno per te da una diversa angolazione.

Nessuno se ne accorge, come di notte piange ... chi ride sempre (originale: quello che attraversa la vita ridendo)

È difficile trovarmi ... Ed è vero. Sono molto difficile da trovare ovunque (originale: facile da perdere e impossibile da dimenticare).

Nessun pensiero vale ... distruggere la tua autostima (originale : pensarci).

Quando una persona dice che non vuole ricordare qualcosa ... ci pensa tutto il tempo (originale: ci pensa tutto il tempo).

Mi sorprenderai se ... dici che non sai cosa sia la BMX (originale: se prima scrivi ciao).

Grazie per aver organizzato e condotto le riprese, il miglior servizio di noleggio di abiti al mondo Oh My Look, che ogni ragazza e il beauty corner G-Bar sogna di visitare.

Messaggio precedente Ricetta per la felicità: come imparare a svegliarsi prima della sveglia?
Post successivo Olya Raskina: perché sedersi in un ufficio se c'è il mare e c'è il sole?