Coronavirus: l'umanità in quarantena, l'ambiente ringrazia

La natura sospirò. Si scopre che il coronavirus ha i suoi vantaggi

La situazione attuale nel mondo suscita molte emozioni e, ovviamente, terrorizza. Ma, come dicono gli esperti, in Cina l'epidemia sta lentamente svanendo e gli scienziati sono già vicini alla scoperta del vaccino tanto atteso. Questi fatti sono una buona notizia. C'è un altro punto positivo che vale la pena notare. A causa del fatto che molti paesi hanno introdotto misure restrittive sulla permanenza delle persone per strada, la natura è cambiata e ha respirato una ventata di aria veramente fresca.

La natura sospirò. Si scopre che il coronavirus ha i suoi vantaggi

Una goccia nell'oceano: come i marchi sportivi combattono per l'ambiente

Calzature ecologiche, salvando gli oceani del mondo, sviluppo innovativo e protezione delle foreste.

Cielo sereno sulla Cina

Le immagini satellitari mostrano un forte calo dell'inquinamento atmosferico in Cina, che è almeno in parte dovuto al rallentamento della crescita economica dovuto al nuovo coronavirus, secondo BBC News, citando i dati della NASA.

La natura sospirò. Si scopre che il coronavirus ha i suoi vantaggi

Foto: NASA

A causa dell'epidemia, le autorità cinesi hanno dovuto chiudere la maggior parte degli impianti e delle fabbriche che emettono biossido di azoto nell'aria. Questa sostanza chimica è oggi uno dei contaminanti più comuni. Questo gas velenoso è stato emesso dai trasporti e da strutture industriali.

La natura sospirò. Si scopre che il coronavirus ha i suoi vantaggi

Come indossare correttamente una maschera e può proteggerla dal virus

Raccomandazioni dell'OMS e opinione di esperti.

Acqua limpida a Venezia

Molti scienziati sostengono che l'Italia sia diventata un nuovo focolaio per la diffusione del coronavirus. Centinaia di medici negli ospedali stanno combattendo per la vita delle persone e stanno cercando di sconfiggere la malattia. Tuttavia, anche qui il virus ha apportato le proprie modifiche all'ecologia. A Venezia, per la prima volta in tanti anni, l'acqua dei canali è diventata trasparente. In esse apparvero pesci e cigni bianchi.

Poiché non c'è movimento di barca, i cigni bianchi sono tornati. Non ha prezzo! - ha scritto il blogger Filterjm.

Gli italiani credono che la natura stia tornando a vivere. Tuttavia, come ha spiegato alla CNN l'ufficio del sindaco veneziano, la comparsa del pesce e il ritorno dei cigni è principalmente dovuta al deterioramento del turismo e alla mancanza di trasporto d'acqua. Le autorità hanno anche spiegato che a causa della diminuzione del numero di barche e vaporetti (tram fluviali veneziani - ndr), il sedimento è affondato sul fondo, quindi l'acqua sembra più pulita.

La natura sospirò. Si scopre che il coronavirus ha i suoi vantaggi

Ecologico: come e perché i marchi sportivi sono ecologici

Squadre di mais e campi da basket realizzati con scarpe vecchie: questo aiuterà a salvare il pianeta?

Coronavirus, città italiane deserte: tornano a farsi vedere gli animali selvatici

Messaggio precedente Auto-isolamento. Ora cosa fare con la corsa per strada?
Post successivo Cortina virale: in quali paesi i russi possono ancora volare