Ho Bevuto Acqua e Limone Tutte le Mattine per 30 Giorni, Guarda Cosa Mi è Successo

Non c'è tempo per dormire: 7 persone fantastiche con routine quotidiane insolite

Lo sanno tutti: per essere allegro e produttivo, un adulto ha bisogno di circa 7-8 ore di sonno. Tuttavia, molte persone che hanno ottenuto ottimi risultati e sono diventate famose hanno utilizzato tecniche di sonno individuali e talvolta incredibili.

Leonardo da Vinci

L'ingegnoso artista ha dormito per 15-20 minuti ogni quattro ore (solo circa due ore al giorno). Questa tecnica è chiamata sonno polifasico, ma questo stile di vita non è molto potente.

Winston Churchill

Sorprendentemente, Churchill dormiva solo cinque ore al giorno. Andava a letto alle 3 del mattino e si alzava alle 8 del mattino. Tuttavia, ogni giorno tra pranzo e cena, il Primo Ministro beveva un whisky leggero e una soda, e poi andava a fare un pisolino per un paio d'ore. Churchill lavorava a mezzanotte.

Napoleone Bonaparte

Di solito, il comandante francese andava a letto intorno a mezzanotte, poi si alzava alle 2 del mattino, lavorava fino alle 5 del mattino e tornava a letto per un paio d'ore. Così, Napoleone dormiva circa quattro ore al giorno. Gli storici notano che Bonaparte spesso non dormiva affatto, soffriva di insonnia.

Salvador Dalì

Forse il modo più insolito per svegliarsi dal sonno fu inventato dal grande artista spagnolo. Lui, come da Vinci, praticava il sonno polifasico, ma per svegliarsi sicuramente, inventò un modo strano ma efficace. Prima di andare a letto, Dalì mise un vassoio di metallo vicino al letto e prese un cucchiaio tra le mani. Non appena si è addormentato, le sue mani si sono rilassate e il cucchiaio è caduto - dal ruggito l'artista si è svegliato. Secondo lui, questa pratica gli dava spesso nuove idee.

Honore de Balzac

Lo scrittore è andato a letto alle 18:00 e si è svegliato all'una di notte. Poi si è seduto al lavoro e alle 8 è andato a sonnecchiare per un'ora e mezza. Il resto del tempo lo dedicava naturalmente al lavoro.

Charles Darwin

Una parte integrante del risveglio e dell'addormentarsi del grande scienziato è una passeggiata. Andava a letto dopo mezzanotte, ma si svegliava sempre alle 7 del mattino. Dopo essersi alzato, Darwin è andato a fare una passeggiata senza fallo. La sera, verso le 21, Darwin si concesse un pisolino per circa 30 minuti, poi tornò a fare una passeggiata.

Nikola Tesla

Il famoso fisico e scienziato era ossessionato dal lavoro, quindi il sonno per lui è vuoto perdita di tempo. Non dormiva più di tre ore al giorno, di solito 2 ore tra le 2:00 e le 4:00, poi sonnecchiava per 20 minuti verso mezzogiorno.

Non ti invitiamo a praticare nessuna di queste tecniche di sonno, ma ti consigliamo di dormire a sufficienza e di mantenere il giusto equilibrio tra sonno e veglia.

I 'Me Contro Te' - Domenica In 05/01/2020

Messaggio precedente Grand Prix de Russie 2018: battaglia dei piloti più forti
Post successivo Cosa guardare? Forza di volontà: 11 migliori film motivazionali