10 COSE CHE NON SAI SU COME SI GUIDA UNA MOTO

Non tutti possono salire su una moto senza freni.

Dmitry Koltakov è una persona che è salita per la prima volta su una moto all'età di otto anni. Il giovane è arrivato sulla pista di ghiaccio a 14 anni e ancora dedica gran parte del suo tempo, energia e pazienza a questa attività. Dmitry ha detto al campionato cos'è una pista di ghiaccio e quali sono le sue caratteristiche.

Non tutti possono salire su una moto senza freni.

Foto: dall'archivio personale di Dmitry Koltakov

Speedway sul ghiaccio: che cos'è?

In poche parole, questo è il motociclismo sul ghiaccio. Ma la differenza dal motocross convenzionale non è solo nella pista su cui corrono gli atleti, ma anche nella motocicletta stessa. Non ha affatto freni, non ha potenza, come in un'auto, e pesa un po 'più leggero del solito - circa 110-112 kg.

Per non scivolare sul ghiaccio, le ruote sono dotate di punte in un modo molto interessante: la maggior parte di esse si trova con lato sinistro, poiché i corridori corrono solo in senso antiorario.

Quale velocità raggiunge la motocicletta?

In questo sport, i motociclisti mantengono una velocità di 120-140 km / h in uno stadio normale e fino a 180 km / h ad alta velocità. Queste cifre sono leggermente inferiori rispetto alle gare motociclistiche convenzionali, ma questo non rende lo speedway del ghiaccio meno estremo. Secondo l'atleta stesso:

Che tipo di attrezzatura viene solitamente indossata dai partecipanti? Ha differenze specifiche?

Per massimizzare la protezione da spine e ghiaccio, i gladiatori prestano la dovuta attenzione alle loro tute. I motociclisti indossano protezioni per schiena e petto sotto la tuta. Ci sono anche degli stivali a motore speciali, e sul lato sinistro c'è un motoscafo stradale con protezione in carbonio, in cui la gamba deve piegarsi.

- Quando si posa la bici, la gamba sinistra risulta essere il terzo fulcro, - ha condiviso Dmitry. - Inoltre, a volte controlli una motocicletta con esso.

Uno esterno viene indossato sopra la ginocchiera interna, in cui la gamba scivola sul ghiaccio e non viene ferita. Per il resto, in linea di principio, l'attrezzatura in questo sport è simile alla solita attrezzatura per motociclisti.

Non tutti possono salire su una moto senza freni.

Foto: dall'archivio personale di Dmitry Koltakov

Dove cavalcano i gladiatori del ghiaccio e cosa fare in estate?

Gli stadi ordinari sono allagati per le corse motociclistiche sul ghiaccio. In Russia, secondo Dmitry, questo è più facile da fare, quindi gli atleti pattinano sul ghiaccio naturale. E all'estero - su uno artificiale, dove sono impegnati i pattinatori.

- La stagione del ghiaccio inizia a novembre: ritiri, allenamenti. All'inizio di dicembre sono già iniziate le prime gare. E poi - gare ogni fine settimana, spostandosi di città in città, in paesi diversi. Guidiamo le nostre auto. E così via fino ad aprile.

Quest'anno, la fase finale del concorso si è svolta l'1 e il 2 aprile. La domanda sorge spontanea: cosa fare in estate? Nella stagione senza ghiaccio, i gladiatori mantengono la loro forma fisica nel motocross e corrono su piste sterrate.

Competizioni principali: quali sono organizzate e come?

La prima di una serie di competizioni su larga scala, ovviamente, è il Campionato del Mondo passando nonquante fasi. Quest'anno si sono svolte 10 tappe in cinque città. Le prime tappe si svolgono sempre in Russia e le altre all'estero.

Inoltre, tra gli eventi più risonanti dello speedway sul ghiaccio, ci sono anche il Campionato del Mondo a squadre e il Campionato Russo.

Ora come funzionano gare di corsa. Ad ogni gara partecipano 4 persone. In generale, 18 persone sono state dichiarate al concorso (16 principali e due di riserva). Ci sono state 5 serie di gare nelle competizioni russe. Ogni atleta si incontra secondo la tabella compilata, e chi totalizza più punti vince la gara.

Per il primo classificato vengono assegnati 3 punti, per il secondo - 2, per il terzo - 1, per il quarto posto nessun punto dato.

- E nelle fasi del Campionato del Mondo, le prime 8 persone che hanno segnato più punti in 5 gare sono divise in due semifinali. Dopo queste semifinali, due leader di ogni avanzano alla finale. In questa gara si scopre chi sarà il più forte. E ogni punto viene aggiunto al salvadanaio complessivo per il campionato, - ha spiegato Dmitry.

Dov'è la pista di ghiaccio più sviluppata?

Tra i paesi in cui viene sviluppata la pista di ghiaccio, la Russia è considerata la più forte. Per molto tempo i nostri atleti sono stati i primi alle principali partenze stagionali. Ad esempio, quest'anno al Campionato del mondo a squadre, dove Dmitry ha giocato insieme a Igor Kononov e Dmitry Khomitsevich , i partecipanti russi hanno coperto la distanza senza perdite. Forti rivali sono corridori provenienti da Austria, Svizzera e Germania.

Non tutti possono salire su una moto senza freni.

Foto: dall'archivio personale di Dmitry Koltakov

Accessibilità: dove andare se lo voglio anch'io?

- Questo è uno sport per uomini. Le cicatrici non decorano le ragazze e sulla pista di ghiaccio sono inevitabili, non c'è bisogno di averne paura. Altrimenti, tutto dipende dal desiderio.

Le scuole di sport esistono in diverse città: una scuola forte a Togliatti, Shadrinsk, Lukhovitsy. A Mosca puoi contattare il CSKA. Nonostante il fatto che in quanto tale non esista una scuola di speedway sul ghiaccio nella capitale, puoi ottenere le basi del motocross sulla base del CSKA, e poi provare sul ghiaccio, acquisire attrezzature e affinare le abilità per ottenere risultati.

A proposito, sulla tecnica: ci vuole molto tempo per prepararlo, ed è difficile farlo a proprie spese.

- Dobbiamo attirare l'attenzione degli sponsor, - consiglia Dmitry. - Ora Monster Energy e Motul mi stanno aiutando. Il primo anno in cui abbiamo lavorato con loro, hanno dato un grande contributo a questa vittoria.

TUTORIAL come impennare con la bmx

Messaggio precedente Alla Shishkina: la fortuna è solo un'illusione
Post successivo Non serve zucchero. Perché vuoi dormire dopo aver mangiato?