TOP 6 SALTI IN ACQUA ASSURDI [By GAAP]

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Questo fine settimana, nonostante il termometro abbia mostrato alcuni gradi sotto lo zero, a Kazan faceva davvero caldo. Domenica 17 marzo, la gara di sci super sprint Red Bull Super 100 ha riunito 79 atleti provenienti da tutta la Russia. Tra loro c'erano sia dilettanti che professionisti dai 14 ai 55 anni. Anche atleti famosi, campioni e detentori del record si sono cimentati in cento. Abbiamo parlato con diversi partecipanti e imparato le loro principali motivazioni e i segreti per prepararsi alla distanza.

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Foto: Valeria Barinova, Championship

Approccio femminile

Nome: Guzel Galieva
Età: 39 anni
Città: Kazan
Livello: amatoriale
Trucco della vita personale: segui le origini degli atleti professionisti, impara le tecniche e prova a cavalcare per divertimento
Obiettivo sportivo: aumentare la distanza

Guzel ama sciare fin dall'infanzia. Papà le ha insegnato a questo sport. A proposito, è venuto a sostenere sua figlia e anche con gli sci. Ha già partecipato più volte a concorsi tra colleghi dello stabilimento, ma non è riuscita a vincere premi. Questa è diventata la motivazione principale per una vita sportiva attiva. Dopo aver visto l'annuncio della Red Bull Super 100, ho deciso di registrarmi e provare la mia mano. Guzel non si aspettava di vincere, ma crede che l'importante sia non cadere e non toccare la terra con la faccia.

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Foto: Valeria Barinova, Championship

Famiglia di fila

Nome: Leonid e Daniil Trofimov
Età: 39 anni , 14 anni
Città: Kazan
Esperienza: Leonid è un ex atleta professionista, Daniil è impegnato nello sci da 4 anni.
Hack sulla vita personale : non essere pigro, allenarsi e prepararsi seriamente anche per le gare più leggere
Obiettivo sportivo: Leonid non si pone obiettivi grandiosi, ma augura una carriera sportiva di successo a suo figlio.

I Trofimov prendono parte a molte gare di sci e seguono attivamente la competizione in TV. L'intera famiglia fa il tifo per il connazionale Andrey Larkov. La moglie di Daniel e il figlio più giovane, che sta anche pensando seriamente alla carriera di un atleta professionista, sono venuti a sostenere il super sprint di padre e figlio.

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Foto : Valeria Barinova, Championship

Quando l'età non conta

Nome: Radik Minnibaev
Età: 55 anni
Città: Kazan
Esperienza: si dedica allo sci fin dalla seconda media. Maestro dello sport a tutto tondo.
Trucco della vita personale: fare pratica al mattino e rilassarsi prima della gara
Obiettivo sportivo: non mollare

Radik è attivamente coinvolto negli eventi sportivi della città. Ho ricevuto un invito alla Red Bull Super 100 subito dopo aver partecipato alla maratona di Kazan.

Atleta esperto

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Foto: redbullcontentpool.com

Nome: Alexey Petukhov
Età: 35 anni
Città: Murmansk
Esperienza: Onorato Maestro dello Sport della Russia, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici 2010 nello sprint a squadre, Campione del mondo 2013
Trucco della vita personale: è molto importante determinare una posizione comoda all'inizio. Questo può darti un grande vantaggio in gara.
Obiettivo sportivo: aiutare lo sviluppo dello sport e aiutare la Federazione Russa a guadagnare slancio in questo settore. È troppo tardi per competere a livello di campionati del mondo e Olimpiadi, quindi corro le maratone primaverili e poi vedremo.

Un amico del team Fischer, che rappresenta, ha invitato Alexey alla gara. Voleva sostenere i suoi colleghi e cimentarsi in cento. Tuttavia, non è stato possibile arrivare alla fase finale. Forse stanchezza dopo la gara di 30 km, che è stata il giorno prima e il volo.

Red Bull Super 100: come scattare senza gettare indietro gli sci?

Foto: redbullcontentpool.com

Per nuovi record

Nome: Emanuel Beckis
Età: 25
Paese : Italia
Esperienza: detentore del record mondiale a una distanza di 100 metri
Trucco personale: mossa aziendale
Obiettivo sportivo: battere il proprio record

Emanuel ama davvero i super sprint ed è venuto in Russia per godersi ancora una volta la gara e, ovviamente, la vittoria. Il pubblico ha accolto l'italiano molto calorosamente, ed è riuscito a sentirlo anche senza conoscere la lingua russa.

tutorial: come costruire un aeroplano di carta - aeroplanino che vola bene -

Messaggio precedente 10 anni di attività. Sonya Fedorova: dal primo snowboard alle Olimpiadi
Post successivo Sergey Chernyshev: Volevo essere Optimus, diceva mio padre, mentre raggiungevo Bumblebee