Seo e Social Network: dai al tuo sito la massima visibilità!

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Rimettiti in forma in 30 giorni. Progetto speciale della redazione

Pasti individuali e formazione per tutti i gusti e budget - ci prepariamo insieme ai nostri eroi per la stagione balneare.

Per 30 giorni, i partecipanti al progetto speciale della redazione si sono messi in forma perdere peso, aumentare la massa muscolare e monitorare la loro dieta. Abbiamo preparato per te un materiale di compilazione in cui abbiamo deciso di sfatare i miti e gli stereotipi più importanti che sorgono prima che tutti i nuovi arrivati ​​entrino nel lungo e spinoso percorso di uno stile di vita sano.

Maxim Syreischikov - Amministratore delegato del campionato

Obiettivo: la famiglia e il lavoro ora occupano quasi tutto il tempo libero che ho, quindi non sono pronto a passare molto tempo in palestra ed è importante per me rendere ogni allenamento il più efficace possibile. Pertanto, se parliamo del mio obiettivo per il progetto, allora vorrei migliorare la qualità del mio corpo, la mia condizione fisica e concentrarmi sull'allenamento delle singole zone.

Risultato:
3 sessioni di allenamento a settimana per un mese con il personal trainer Vladimir Bardin nella World Class di Vlasov. L'obiettivo è raggiunto.

Mito 1. Lo stretching non è importante.

Prima di tutto, sono rimasto sorpreso dal fatto che il processo per ottenere lo stretching richieda molto più tempo di me presupposto, e che il mio allungamento per 15 anni di calcio si è rivelato non essere affatto un allungamento. Cioè, tiravo solo due muscoli su 10. Questo è il primo momento straordinario di allenamento individuale con un allenatore.

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Foto: Polina Inozemtseva, Championship

Mito 2. Una sala fitness è un luogo in cui si riuniscono i lanciatori.

Per tutta la mia infanzia ho giocato a calcio in palestra, e c'era una sedia a dondolo. Nelle stesse sale, a proposito, l'ex attaccante della nazionale russa Pasha Pogrebnyak era fidanzato con i suoi fratelli. E lì, naturalmente, c'era una sedia a dondolo tale che le frittelle suonavano, gli uomini girano attorno con voci come i cantanti italiani nel Rinascimento. E qui è completamente diverso. Un gruppo di corridori, ciclisti, tutti che si allenano per la salute, si allungano, si preparano per le gare. E se ci sono lanci, allora, piuttosto, richiedono rispetto. Almeno non sono l'opposto dell'ideale per il quale tu stesso ti sforzi.

Mito 3. Su un tapis roulant, devi correre con tutte le tue forze per ottenere un risultato.

In termini di cardio, sono andato ad allenarmi come persona, per usare un eufemismo, preparato per correre carichi. Ma poi ho capito che posso correre molto nel mio modo, ritmo, con pause e correre tre chilometri senza fermarmi a una velocità di 20 km / h - questo è già un po 'al limite del mio massimo. È stato divertente camminare sul tapis roulant. Quando cammini, sudi molto di più, la zona del battito cardiaco tiene e senti come tutte le tossine escono da te in questo momento, a differenza della corsa. Questo perché più veloce corri nella corsa, più facile diventa effettivamente per te. Beh, almeno a me. Scatto veloceSono andato e me ne sono andato.

Scarica un piano di allenamento

Scarica un piano nutrizionale

Polina Sycheva - giornalista, freelance

Scopo: mettersi in forma. Perdi peso di cinque chilogrammi, ma soprattutto: migliora la qualità del tuo corpo e riduci il volume.

Risultato: meno 5 kg al mese. L'obiettivo è stato raggiunto.

Mito 1. L'allenamento in palestra non cambia il tuo stile di vita.

Prima di tutto, ho capito che l'allenamento non è solo il tempo che dedichi fare qualche tipo di attività. Non succede che ti alleni tre o quattro volte alla settimana per due ore e il resto del tempo vivi al tuo solito ritmo. Quando inizi a praticare e vuoi davvero ottenere un risultato, tutta la tua vita obbedisce. Pensi alla tua dieta, al sonno, a come costruire un regime per non venire ad allenarti stanco, a come rimandare e riprogrammare le cose per non perdere una lezione. Non diventa solo qualcosa su cui trascorri del tempo, ma uno stile di vita.

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Foto: dall'archivio personale di Polina Sycheva

Mito 2. La varietà nell'allenamento è un must.

All'inizio pensavo di dover cambiare ogni volta il tipo di attività in modo che non si annoiasse e non è diventato noioso studiare. Si scopre che mi sbagliavo. Ora sono sicuro che qualsiasi tipo di sport contiene migliaia di sottigliezze molto interessanti da studiare e padroneggiare. Provare cose nuove è sempre interessante, ma perfezionarsi in qualcosa di specifico si è rivelato molto più divertente.

Mito 3. Osservare una corretta alimentazione è facile.

Sembrava che mangiare bene è molto facile. Capisci cosa è permesso, cosa non lo è, quali possono essere le conseguenze e segui semplicemente questo vettore. Ma in effetti, anche rendendomi conto di essere io stesso il responsabile dei risultati, è abbastanza difficile non mangiare del cioccolato che voglio davvero. Prodotti utili, ma non per questo meno gustosi, sono venuti in soccorso, di cui, sfortunatamente, non conoscevo prima. Quindi il mondo di una corretta alimentazione è anche qualcosa di fantastico!

Scarica un piano di allenamento

Scarica un piano nutrizionale

Nikita Kuzin è una giornalista

Obiettivo: perdere peso trasferendo tutto l'eccesso ai muscoli.

Risultato: meno 4 kg. L'obiettivo è stato raggiunto.

Mito 1. Allenarsi in palestra è noioso.

La palestra non mi è mai piaciuta, ho sempre preferito l'allenamento all'aperto. Il progetto mi ha fatto riconsiderare le mie opinioni. Mi sono appena innamorato del ferro. Scegli un fitness club vicino al tuo ufficio. La World Class Tulskaya nel bel mezzo di una giornata lavorativa è una sensazione molto bella. Andare la mattina è un addebito per l'intera giornata. Uscire la sera è la conclusione perfetta di una giornata lavorativa. A volte ero persino turbato dal fatto che l'intero volume della giornata fosse già stato completato.

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Foto: dall'archivio personale di Nikita Kuzin

Mito 2. Per perdere peso bisogna mangiare poca e solo verdura e cereali.

Si scopre che per perdere peso non è necessario mangiare solo verdure e cereali. Il piano alimentare che un nutrizionista professionista ha messo insieme per me è stato molto vario. E, soprattutto, potrei mangiare carne, zuppe, pesce e molti altri cibi. Perdere peso è delizioso ...

Mito 3. Rispettare la dieta è facile.

Il compito più difficile è stato il rispetto della dieta. Lavoro come giornalista e il mio programma non è regolamentato. Mangiare sei volte al giorno a una certa ora - è anche possibile? Cucinare a casa per uno o due giorni prima e anche dopo una giornata di 13 ore? Il personaggio di Tom Cruise in Mission: Impossible è un dilettante pietoso. Per me è diventato l'elemento più difficile del progetto speciale.

Scarica un piano di allenamento

Scarica un piano nutrizionale

Dayana Mukhametzhanova - student

Obiettivo: perdere 5 kg.

Risultato: meno 3,5 kg. L'obiettivo non è stato raggiunto.

Mito 1. Una corretta alimentazione non è gustosa.

La scoperta principale per me è stata che il cibo sano non è solo bollito pollo e grano saraceno. Mi è sempre sembrato che per passare a una corretta alimentazione, bisogna escludere dalla propria dieta tutto il più delizioso e alla fine ci sarà solo cibo fresco. In effetti, si è scoperto che ci sono migliaia di modi diversi per cucinare lo stesso pollo e avrà un sapore diverso ogni volta. Ma oltre a questo, si è scoperto che esiste un'enorme varietà di prodotti gustosi e allo stesso tempo utili che prima non conoscevo.

Quindi non abbiamo mai sbagliato. Risultati del progetto speciale editoriale

Foto: da archivio personale di Dayana Mukhametzhanova

Mito 2. L'allenamento provoca affaticamento.

Grazie alla partecipazione a un progetto speciale, ho imparato che durante l'allenamento si produce serotonina, una sostanza chimica una sostanza che viene spesso chiamata l'ormone della gioia. Infatti, iniziando a fare sport regolarmente, ho notato quanto il mio umore fosse cambiato in meglio. Quindi lo sport si è rivelato il modo più efficace per mantenere la vitalità e non sentirsi stanchi alla fine della giornata.

Mito 3. Senza un personal trainer, niente funzionerà.

Il massimo la paura principale all'inizio dei miei studi era la paura di non farcela da solo. Ero sicuro che senza palestra e personal trainer, niente avrebbe funzionato per me. Ma ho scoperto il meraviglioso mondo delle moderne tecnologie che aiutano chi non sa nemmeno da dove cominciare. Ho trovato programmi su Internet che calcolano quanti passi hai camminato in un giorno, ti ricordano che ora è il momento di reintegrare l'equilibrio idrico nel corpo, calcola KBZHU per te e molto altro ancora. Inoltre, su Instagram esiste ormai un numero infinito di pagine su cui le persone condividono gratuitamente ricette per preparare il cibo giusto, e caricano anche foto e video di allenamento per tutti i gruppi muscolari con descrizioni dettagliate. Grazie a tutto questo chiunque può essere indipendenteÈ efficace e di discreto successo praticare sport.

Scarica il piano di esercizi

Scarica il piano nutrizionale

Workshop di Ontologia - Achille Varzi \

Messaggio precedente GRAN FONDO RUSSIA: corsa alla forza
Post successivo Allenati come Sharapova: 5 termini del campionato