Inside Kendall Jenner’s Cozy L.A. Hideaway | Open Door | Architectural Digest

Space mom: intervista a Mary Shum

Oggi, il centro della nostra attenzione è la blogger, modella e giovane madre semplicemente bellissima, snella e in forma, Mary Shum. Parleremo con lei degli incontri di alimentazione, genitorialità e yoga che tiene a Mosca per tutti.

Space mom: intervista a Mary Shum

Foto : Masha Dolenko, Championship

- Mary, cosa significa per te lo sport?
- Lo sport gioca un ruolo fondamentale nella mia vita! Più precisamente, non uno sport, ma un passatempo attivo. Inoltre, non riesco a immaginare la mia vita senza il miglioramento costante del mio corpo e le capacità per usarlo.

- Cosa ti aiuta a mantenerti in forma? Forse una dieta speciale, un regime alimentare o, ad esempio, allenamenti mattutini?
- Penso che non ci siano segreti e trucchi. Tutto è banale e semplice: devi muoverti molto e mangiare di meno. Se parliamo della dieta, idealmente c'è cibo di origine vegetale, bevi solo acqua e non tutti i tipi di soda e così via. E la quantità minima di zucchero e sale. Allora il tuo corpo non avrà altra scelta che essere sempre in ottima forma.

- Hai scoperto che devi limitarti?
- Il fatto è che tutto in questo mondo una questione di abitudine. Qualcuno potrebbe dire che mi sto privando di così tanti piaceri - dolci e cioccolatini ... Ma non è così! Non mi sento affatto escluso e il cibo spazzatura non mi fa venir voglia di mangiarlo. Inoltre, conosco già questa differenza nelle sensazioni e nello stato del mio corpo: quando mangi in modo pulito e corretto e quando mangi cibi raffinati e prodotti di origine animale. Quindi consiglio a tutti di provarlo. Per cominciare, prova a dare al tuo corpo solo il più puro e il più utile, ad esempio, per almeno 40 giorni. All'inizio non sarà facile, ma non conosco una sola persona che andrebbe a questo esperimento e dopo 40 giorni ha detto: Orrore, mi sento molto peggio di prima dell'esperimento, brutto e debole, e persino infelice, perché privo della gioia di mangiare sostanze chimiche, consonanti e grassi trans. Nel 100 percento dei casi, le persone dicono il contrario.

Space mom: intervista a Mary Shum

Foto: Masha Dolenko, Championship

- Quale sport ti è vicino nello spirito? E cosa ti piacerebbe provare, forse, se non nel prossimo futuro, quindi in generale nella vita?
- Ora, probabilmente, surf. Adoro l'acqua! Posso stare in acqua per ore, per me i mari e gli oceani sono poesia nella sua forma più pura, questa è bellezza perfetta, questa è ispirazione, questa è una fonte che annulla e riempie. Pertanto, nel prossimo futuro vorrei andare dove puoi essere in questo elemento. Solo ora, a un anno dalla gravidanza, sono diventata una persona normale (le donne che hanno figli capiranno di cosa sto parlando) e mi sento davvero forte, coraggiosa e sicura nel mio corpo e nello spirito e pronta a godermi di nuovo il surf. E dal nuovo, non lo so nemmeno, moltoVoglio provare di tutto: saltare con un paracadute, guidare un'auto da corsa.

- Tu organizzi i tuoi incontri di yoga a Mosca. Come raggiungerli e come vanno? Qual è la loro caratteristica?

- Sì, a volte io e il mio amico, che è l'istruttore di yoga più a suo agio di tutto quello che so, facciamo degli incontri, li annuncio sul mio instagram. E dopo la pratica congiunta, condividiamo la nostra esperienza e conoscenza riguardo a tutto ciò che interessa alle ragazze: da come mantenere il corpo in ottima forma, a rispondere ad alcune domande personali.

- Pratiche yoga oltre alla salute fisica, danno anche armonia spirituale, e chi consiglieresti di iniziare a fare yoga? Quale obiettivo può essere perseguito da una persona che decide di andare alla sua prima lezione?
- Fare yoga può essere tranquillamente consigliato a tutti! Ciò influenzerà perfettamente sia lo stato interno che lo stato di salute. Pertanto, qualunque sia l'obiettivo che persegui, che sia il desiderio di migliorare il tuo rapporto con il mondo, di sentire l'armonia dentro o di costruire, diventare più flessibile e forte, devi iniziare a fare yoga!

Space mom: intervista a Mary Shum

Foto: Masha Dolenko, Championship

- Vorresti che tuo figlio praticasse sport? In caso affermativo, come?
- Sì, certo, se lo vuole! Qualunque sport che gli interessi.

- Viaggi molto con tuo figlio, dimmi cosa ti aiuta ad acclimatarti in qualsiasi paese e come resiste tuo figlio all'acclimatazione e ai lunghi voli?
- Sì, ho viaggiato molto: sia incinta che con un bambino fin dai primi giorni della sua vita, ma non ho trucchi di vita al riguardo, perché io stessa non ho mai affrontato il problema dell'acclimatazione, mi sento sempre benissimo in qualsiasi parti del mondo, e mio figlio non ha avuto problemi neanche con quello. Non ci sono segreti o trucchi, è solo che il Cosmo ha volato regolarmente dal momento in cui aveva solo sette giorni. Forse è per questo che in cielo si comporta sempre esattamente come sulla terra: mangia, dorme e gioca allo stesso modo. O forse sono stato molto fortunato, e lui ha un carattere del genere. L'unica cosa che può aiutare a rendere il volo per il bambino e per tutti i passeggeri più piacevole e facile è dare al bambino un sorso di latte durante il decollo e l'atterraggio, perché grazie alla suzione non si bloccherà le orecchie e non si preoccuperà del disagio. p>

- Come ti senti durante un volo con un bambino?
- I lunghi voli con un bambino sono molto faticosi e difficili per i genitori, perché devi tenere costantemente il bambino tra le braccia, intrattenerlo in modo che non provochi disagio alle persone intorno. La schiena e le braccia iniziano a farmi male, è impossibile dormire, leggere, lavorare o semplicemente guardare un film e passare il tempo per strada. Ti stanchi mentalmente, ma devi solo sopportare, incoraggiandoti con pensieri di posti fantastici in cui stai andando. In generale, durante il volo,Sono come tutti gli altri: ho un set di giocattoli, latte e un mare di pazienza e pace incrollabile nella mia scorta.

Space mom: intervista a Mary Shum

Foto: Masha Dolenko, Championship

- Hai vissuto a Bali. Qual è la differenza fondamentale tra la vita sull'isola e la vita a Mosca?
- La vita a Bali e quella a Mosca differiscono almeno nel clima con tutte le conseguenze che ne derivano. Naturalmente, l'attività principale che non può ancora essere svolta a Mosca è il vero surf. Sebbene le attività acquatiche come le onde artificiali e il wake surf siano diventate popolari a Mosca ora, niente batte e non può sostituire il classico surf nell'oceano! Inoltre, il vegetarianismo, il veganismo e il cibo crudo sono molto comuni a Bali, c'è una vasta selezione di caffè e ristoranti adatti a persone che aderiscono a questo tipo di dieta, cioè per me. Sfortunatamente, ci sono pochissimi stabilimenti di questo tipo a Mosca, possono ancora essere attribuiti all'esotico piuttosto che al mainstream. E in generale, Bali è così sviluppata in tutti gli ambiti a causa dell'enorme numero di espatriati provenienti da diversi paesi del mondo che probabilmente non c'è nulla che si possa fare a Mosca, ma sarebbe impossibile fare sull'isola. Non prendiamo in considerazione l'intrattenimento invernale, perché ancora una volta è condizionato dal clima.

- Cosa può ed è importante insegnare a un bambino fin dall'infanzia, secondo te?
- A me sembra che fin dall'infanzia si debba insegnare a un bambino a non aver paura di provare qualcosa di nuovo, a raggiungere gli obiettivi prefissati, a godersi il processo, a non abbandonare il percorso previsto dopo le sconfitte, a capire ed essere in grado di assumersi la responsabilità delle proprie azioni e decisioni. La cosa principale è che il bambino deve capire che il raggiungimento di obiettivi grandiosi è possibile! E, naturalmente, è necessario insegnare a tuo figlio con attenzione, con gratitudine e rispetto a trattare il nostro pianeta, le sue risorse, la natura, tutti gli esseri viventi e in effetti tutto ciò che lo circonda.

Space mom: intervista a Mary Shum

Foto: Masha Dolenko, Campionato

- Se potessi dare solo un consiglio ai giovani genitori e riguarderebbe lo sviluppo e la salute del bambino, allora come era?
- In genere non mi piace dare consigli, ma c'è comunque una cosa di cui sono sicuro: i bambini devono essere amati, niente ha un effetto così benefico sulla salute e lo sviluppo di un bambino, come la fiducia e un sentimento profondo che è amato per quello che è, semplicemente perché è. E se c'è anche un degno esempio di fronte a genitori che praticano sport, mangiano bene, sono persone intelligenti, educate e perbene, allora il bambino starà sicuramente bene!

Esprimiamo la nostra gratitudine per le riprese - alla fotografa Maria Dolenko.

The FULL interview with Amanda Berry and Gina DeJesus - BBC Newsnight

Messaggio precedente Nel cuore dell'Anello d'Oro. 5 motivi per partecipare alla mezza maratona di Yaroslavl
Post successivo Dean Karnazes: se un giorno mi sveglio e non posso correre, sarà la fine