Il più rumoroso scandalo di pattinaggio artistico. La storia di Tony Harding

Tonya Harding è un nome conosciuto da ogni figura di pattinaggio di figura del 20 ° secolo. Ora, dopo la prima del film Tonya Against All nel 2017 e tre nomination agli Oscar, l'immagine del pattinatore di figura ribelle è andata ben oltre lo sport.

La prima cosa che viene in mente quando qualcuno menziona Harding in conversazione, lo stesso scandalo di alto profilo tra lei e la sua rivale Nancy Kerrigan alla vigilia dei Giochi Olimpici del 1994. In combutta con suo marito Jeff Gillowly e la guardia del corpo Shawn Eckardt, ha permesso a Shane Stant di attaccare il suo principale rivale. Tutto questo per entrare nella squadra olimpica ed essere il primo.

Abbiamo capito cosa è realmente accaduto nel non molto lontano 1994, perché il destino sportivo di Tony Harding era inizialmente una conclusione scontata e chi è davvero la colpa per quello che è successo. Vi raccontiamo questa storia.

L'infanzia di Tony

La ragazza è nata in una povera famiglia di LaVona e Al Harding. Suo padre aveva problemi di salute che non gli permettevano sempre di lavorare. Ma El è andato a caccia e ha portato Tonya con sé, instillando in lei anche l'amore per le gare di resistenza e insegnando le basi della meccanica. La madre di Harding è una donna molto impulsiva, che spesso beveva e raramente lasciava andare la sigaretta. LaVona ha umiliato sua figlia e, secondo Tony, ha persino usato violenza fisica, anche se lei stessa non l'ha mai ammesso né si è scusata per le sue azioni.

Nel film Tonya Against All, il culmine della violenza è stato mostrato in un episodio in cui LaVona, in un impeto di aggressività, lanciò un coltello sulla spalla della figlia. L'intensità emotiva della scena è fuori dal quadro. Mi piacerebbe credere che questa sia un'invenzione degli scrittori, perché non tutto in mocumentari rispecchia eventi reali.

L'infanzia di Tony non può essere definita semplice e felice. La ragazza sognava di crescere il prima possibile, in modo che la sua vita sarebbe stata più stabile ei suoi genitori l'avrebbero indirizzata sulla strada giusta. Tuttavia, nel 2009, il padre di Tony è morto e non hanno assolutamente alcun rapporto con sua madre dal 2002.

Primi passi e successi sul ghiaccio

Tonya Harding ha iniziato a pattinare quando aveva solo tre anni. Amava studiare e sua madre, per sostenere finanziariamente gli hobby di sua figlia, lavorava come cameriera e le consegnava bottiglie e lattine vuote. Ma poi tutto è andato nella direzione opposta. La ragazza ha fatto passi da gigante e ha sviluppato il suo talento. Già all'età di 12 anni, era in grado di saltare il triplo lutz, uno degli elementi di salto più difficili per gli standard del pattinaggio artistico femminile. Da allora, LaVona e il patrigno di Tony hanno incassato il successo.x atleta promettente.

Dall'età di 16 anni, Harding iniziò a competere nei campionati americani per adulti, ma solo nel 1989 raggiunse il podio, finendo al terzo posto e conquistando l'oro nella tappa del Gran Premio di Skate America. Nel 1990, Tonya era considerato il principale contendente per il titolo di campione degli Stati Uniti. Le felici previsioni furono rovinate da un'asma fredda e in via di sviluppo, a causa della quale Harding non fu mai in grado di eseguire in modo pulito il suo programma gratuito. Il secondo posto dopo quello corto si è trasformato nel settimo finale.

Crown triple axel

L'asso nella manica di Tony è stato il triplo axel - un salto, che è standard nel set maschile. È diventata la seconda donna al mondo e la prima americana a interpretare in modo pulito un elemento così complesso. Dopo che i giudici l'hanno visto per la prima volta al campionato statunitense del 1991, Harding ha ottenuto il punteggio più alto per la tecnica - 6.0, assegnato dall'arbitro del campionato solo una volta 13 anni fa.

Per capire come il triplo axel sia stato una svolta per il pattinaggio artistico in quel momento, è necessario rivolgersi al presente. Anche adesso, quando le ragazzine tirano fuori salti di quarto, solo una pattinatrice attuale, Elizaveta Tuktamysheva, salta con un axel di 3,5 giri nell'arena per adulti. Finora, nell'intera storia del pattinaggio di figura, ci sono solo sei donne che sono state in grado di farlo, e tra loro Tonya Harding.

Tuttavia, un elemento così complesso è stato soggetto al pattinatore solo in un anno della sua carriera - 1991 - è stato riconosciuto quello più di successo. Durante questo periodo, Tonya ha eseguito l'axel quattro volte senza cadute e imprecisioni. In seguito, non è mai più riuscita a farlo nelle competizioni.

L'intensità delle passioni e il conflitto con Kerrigan

Poi tutto è andato nel modo più triste possibile. La neonata star del pattinaggio artistico statunitense iniziò a svanire. Facendosi strada verso le Olimpiadi del 1992, Tonya Harding ha ottenuto un quarto posto di giada, dopo di che è seguita un'intera serie di ridicoli fallimenti nella sua carriera. Ad esempio, ai campionati statunitensi del 1993, un'atleta si è sbottonata la tuta ed è stata costretta a chiedere ai giudici di interrompere la sua esibizione. Più avanti Skate America - quasi lo stesso incidente: uno skate sciolto, a causa del quale anche il programma è stato interrotto.

Il più rumoroso scandalo di pattinaggio artistico. La storia di Tony Harding

Nancy Kerrigan e Tonya Harding on Ice

Foto: Pascal Rondeau / Getty Images

Entro la fine dell'anno iniziarono a verificarsi eventi terribili, che servirono come inizio di ulteriori Il conflitto di Tony con Nancy Kerrigan. Prima della selezione per il campionato nazionale, gli organizzatori dell'evento hanno ricevuto minacce anonime contro Harding. Successivamente, la US Figure Skating Association ha deciso di rimuovere il pattinatore per motivi di sicurezza. Da un lato, molti definiranno corretta tale scelta, ma dall'altro ... Qualsiasi salto di grandi campionati nel pattinaggio artistico in costante sviluppo può minacciare dil'anno prossimo corri il rischio di non raggiungere il livello del campione.

La svolta nella tua carriera

Al momento dell'attacco a Nancy Kerrigan, avvenuto il 6 gennaio 1994, Tony aveva già notevoli difficoltà nella sua carriera sportiva ... Alla vigilia delle Olimpiadi invernali, temeva (e non senza motivo) di non entrare a far parte della squadra olimpica degli Stati Uniti. E per uno skater, come qualsiasi altro atleta, vincere i Giochi diventa il sogno principale. Solo negli anni di pattinaggio di figura valgono il loro peso in oro, e se Tonya non fosse stata in nazionale in quel momento, forse in quattro anni la competizione l'avrebbe completamente estromessa dall'arena internazionale a causa della sua età.

Stato nervoso Tony e l'ignoto hanno spinto il suo ex marito Jeff Gillowly e la guardia del corpo Shawn Eckardt a convincere Shane Stant a rompere la gamba della sua rivale Nancy in modo che non potesse qualificarsi per la squadra nazionale. Tuttavia, Stant non è stato in grado di soddisfare gli ordini crudeli dei clienti e ha ferito solo la gamba di Kerrigan con un bastone telescopico appena sopra il ginocchio. Mentre Nancy è stata costretta ad abbandonare il campionato nazionale, Tonya è salito in testa alla classifica ed è entrato con successo nella squadra nazionale. Poi accadde quello che si potrebbe facilmente chiamare karma.

Il più rumoroso scandalo di pattinaggio artistico. La storia di Tony Harding

Nancy Kerrigan era la principale rivale di Tony

Foto: Pascal Rondeau / Getty Images

Dopo uno scandalo istantaneo, indagini giornalistiche e minaccia di espulsione dalla nazionale, Tonya è comunque andata sul ghiaccio olimpico, grazie al fondatore di Nike Philip Cavaliere. Il gioco non valeva la candela. Tonya ha pattinato peggio del solito, inoltre, i pattini si sono rialzati: il laccio di uno scarpone si è rotto proprio prima di uscire sul ghiaccio per eseguire un programma libero. Risultato: 8 ° posto. Ma Nancy Kerrigan è riuscita a recuperare, recuperare il tempo perso e conquistare un onorevole secondo posto, perdendo solo contro l'ucraina Oksana Baiul.

Sentenza della Corte e licenziamento

Dopo le Olimpiadi, la giustizia non si è fatta attendere. L'indagine della stessa associazione di pattinaggio di figura ha dimostrato che Tonya era a conoscenza dei piani di attacco e ha cospirato. Questa è la principale e decisiva differenza tra la realtà e il film girato.

Nel film, Tonya è contro tutti, l'ulteriore destino del pattinatore, vale a dire, una pena sospesa di tre anni, 500 ore di lavoro correttivo, una multa di $ 160.000 e un'esclusione per tutta la vita dal pattinatore di figura pattinare in qualsiasi ruolo sembra ingiusto perché, secondo la sceneggiatura, Tonya è stato davvero incastrato. Non solo non sapeva dell'imminente attentato, ma divenne anche una specie di vittima: si è scoperto che la sua guardia del corpo aveva inviato una lettera con minacce al suo indirizzo.

Nella vita reale, tutto è andato diversamente. Non solo conosceva i piani di suo marito e dei suoi partner, ma inizialmente considerava anche l'opzione di uccidere Nancy. Lui, ovviamente, è stato subito respinto.

Di chi è la colpa?

Una domanda naturale, la cui risposta sembra galleggiare in superficie. Ovviamente Tonya,Jeff Gillowly, Shawn Eckardt e Shane Stant, che hanno già ottenuto ciò che si meritavano. Ma se scavi più a fondo e immagini un'educazione e un'imparzialità completamente diverse nel mondo del pattinaggio di figura, allora forse tutto sarebbe andato diversamente? Forse allora uno dei pattinatori più promettenti non sarebbe stato coinvolto in una cospirazione, rimosso dal suo sport preferito e non avrebbe provato a sfarfallare nella boxe e persino nelle gare di corsa?

Forse. Una cosa è certa: questa ragazza non è mai stata facile. Fin dall'infanzia, ha affrontato l'ingiustizia. Pestaggi della madre, mancanza di sostegno, rapporto instabile con il marito. Rimprovero dalla società e dal mondo dei pattinatori. Tonya semplicemente non era ciò che aveva bisogno di essere: fumatrice, contusa, costantemente nervosa, con abiti economici cuciti con le sue stesse mani, senza sponsor e con una famiglia scandalosa. Sarebbe mai stato permesso a tutto questo di diventare il volto del pattinaggio artistico americano? Difficilmente. E lei, Tonya Harding, una ragazza con un talento incredibile e potenti caratteristiche fisiche, lo ha sempre desiderato.

Messaggio precedente Le azioni degli atleti che ci hanno commosso
Post successivo Confronto tra Ronaldo e Messi. Ora non solo sul campo, ma anche nei negozi