400 Uomini - Savona - 16/07/2020

Vittoria a Berlino: Eliud Kipchoge stabilisce un nuovo record di maratona

La scorsa settimana il tempo di 2: 01.39 nella maratona sembrava qualcosa di incredibile, ma ora è un nuovo record mondiale.

16 settembre, Eliud Kipchoge dal Kenya ha vinto Maratona di Berlino e ha battuto il record precedente stabilito nel 2014 da un altro atleta keniota, Dennis Kipruto Kimmeto, in 2: 02.57.

Il più veloce di sempre , l'ultimo film della serie Just Do It, segue la ricerca di Eliud Kipchoge di essere non solo il migliore, ma anche il migliore della storia. Per i corridori di tutto il mondo, il successo di Kipchoge dimostra che se superi te stesso: corri un altro chilometro, un'altra gara, batti un altro record personale, allora anche i sogni più incredibili possono diventare realtà.

Ma sono iniziati i preparativi per realizzare il sogno di Nike Breaking 2. L'idea principale alla base di Breaking 2 è aumentare le prestazioni dei corridori del 4% attraverso l'attrezzatura giusta, tenendo conto delle condizioni fisiche specifiche degli atleti, nonché attraverso le condizioni meteorologiche ideali e l'attrezzatura da corsa giusta. Allora quali sono: condizioni ideali per superare una distanza di una maratona?

Peso corretto delle sneaker

Tutto è iniziato con le sneakers. Sono stati creati secondo la strategia, non il peso leggero, ma il peso corretto. Di conseguenza, la schiuma speciale Zoomx è stata aggiunta alla scarpa. La scarpa è diventata più pesante, ma ha protetto bene le gambe durante la maratona. La fibra di carbonio è stata aggiunta anche alla parte posteriore per sollevare la gamba. L'effetto della corsa giù dalla montagna era assicurato. Ecco come è stata presentata al mondo la Nike Zoom Vaportfly. Kipchoge ha preso parte attiva alla campagna pubblicitaria del nuovo modello.

La salute viene prima di tutto

Inoltre, i medici sono stati coinvolti nell'esperimento. Hanno costantemente monitorato le condizioni dei maratoneti. Una motivazione speciale per partecipare alla competizione è stata la somma di 1 milione di dollari. Avrebbe potuto essere ricevuto da un maratoneta che ha percorso la distanza in meno di due ore.

Primi risultati: nuovo record

Ovviamente Eliud Kipchoge ha raggiunto il successo non solo grazie alle attrezzature e al lavoro attento di scienziati, medici e formatori, ma grazie alla resistenza e alla fede infinita in se stesso. Si è allenato molto secondo uno schema speciale. I primi frutti sono stati dati da una gara sperimentale, secondo i risultati della quale l'atleta Eliud Kipchoge ha coperto la distanza di 42,2 km in 2 ore 00 minuti e 25 secondi. È vero, questi numeri non sono stati ufficialmente riconosciuti e Kipchoga ha dovuto raccogliere la sua volontà e provare a ripetere il suo successo.

Vittoria a Berlino: Eliud Kipchoge stabilisce un nuovo record di maratona

Breaking2. Un nuovo record mondiale nella maratona.

L'atleta Eliud Kipchoge ha coperto la distanza di 42,2 km in 2 ore 00 minuti e 25 secondi.

La perseveranza lo ha portato alla vittoria a Berlino. Tuttavia, l'atleta stesso e gli scienziati ritengono che ci sia ancora una possibilità di avvicinarsi all'ambita cifra di 1: 59,59.

Messaggio precedente Test: puoi completare una maratona?
Post successivo Alpi vs Sochi: dove i russi andranno a sciare in inverno