Winter's Tale: Ricordando la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Sochi

Quattro anni fa, la fiamma olimpica si è spenta allo stadio Fisht di Sochi. I XXII Giochi Olimpici Invernali di Sochi si sono conclusi con una vittoria incondizionata per gli atleti russi. La cerimonia di chiusura delle Olimpiadi si è svolta il 23 febbraio 2014. Ricordiamo i momenti principali della celebrazione nella nostra selezione.

La cerimonia è iniziata alle 20:14, ora di Mosca. Nell'arena sono apparse una foresta a LED e una barca con tre bambini, che galleggiavano in spazi infiniti. Poi sono saliti sul palco gli artisti in costume d'argento. Essendo in costante movimento, hanno raffigurato varie figure. Alla fine, gli artisti si sono messi in fila in modo tale che il pubblico ha visto i cinque anelli olimpici nell'arena. Allo stesso tempo, uno degli anelli non si è aperto immediatamente, come alla cerimonia di apertura: gli organizzatori hanno dimostrato di non essere estranei all'autoironia.

Insieme all'innalzamento della bandiera russa, allo stadio è suonato l'inno della Federazione Russa.

I tamburini sono apparsi nell'arena - cadetti della scuola militare di Suvorov. Quindi è iniziata la parata degli atleti, che hanno camminato in un flusso, simboleggiando l'amicizia in tutto il mondo.

Dopo la sfilata degli atleti, è iniziata la premiazione degli sciatori che si sono esibiti nelle ultime serie di premiazioni. Nella maratona femminile, l'intero podio è stato preso dalle norvegesi: Marit Bjorgen, Teresa Johaug, Christine Steira; nella corsa maschile di 50 km, gli atleti russi sono diventati il ​​trionfante: Alexander Legkov, Maxim Vylegzhanin e Ilya Chernousov hanno preso rispettivamente il primo, il secondo e il terzo posto.

Nella parte artistica della cerimonia di chiusura, gli organizzatori e gli artisti hanno cercato di trasmettere la grandezza dell'arte russa: pittura, musica, balletto, letteratura, arte circense.

Dopo la parte ufficiale, in cui il presidente del CIO Thomas Bach ha ringraziato gli organizzatori delle Olimpiadi, le mascotte dei Giochi di Sochi sono apparse al Fisht Stadium - Bely Mishka, Zayka e Leopard. Poi il piede torto ha spento la fiamma olimpica.

La cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Sochi si è conclusa con uno spettacolo pirotecnico.

Il copione per le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Konstantin Ernst ha detto: Volevamo mostrare la Russia di oggi e di domani. La maggior parte delle persone nel mondo non si aspettava da noi uno spettacolo così high-tech. Le Olimpiadi di Sochi sono andate davvero alla grande e sono rimaste a lungo nella memoria degli spettatori e dei partecipanti a questo evento sportivo.

Messaggio precedente Gioca e aiuta: torneo di squash di beneficenza
Post successivo Eroe di oggi: 5 fatti dalla biografia di Kirill Kaprizov