ALLENARSI sul TAPIS ROULANT - Consigli e Guida all'acquisto

Sì o no: è possibile prepararsi per una maratona su un tapis roulant?

42,2 km sono una cifra allettante per molti corridori. Questa è una frontiera incredibile per i principianti e una distanza seria per i professionisti. Oltre alla preparazione morale, devi dedicare molto tempo al lavoro sul tuo corpo. Ma cosa succede se per qualche motivo non puoi allenarti in città? E le ragioni possono essere molte: semafori, pedoni, ciclisti, strade di scarsa qualità, illuminazione insufficiente. Sarà questo un motivo per rinunciare al tuo sogno di correre una maratona?

Sì o no: è possibile prepararsi per una maratona su un tapis roulant?

Foto: maratona di Mosca

La resa non è nelle nostre regole, quindi il campionato si è rivolto per un consiglio a Ivan Ermolaev , maestro dello sport in atletica leggera, vincitore del campionato russo di atletica leggera, maestro allenatore dell'area della palestra della rete federale dei club di fitness X-Fit . Insieme abbiamo scoperto le complessità della preparazione per le lunghe corse sul TAPIS ROULANT.

Street vs Gym

Non ci sono molte differenze rispetto all'allenamento su strada. Indossiamo le stesse scarpe da ginnastica (è meglio lavarle poco prima di andare in palestra) e andiamo a correre. Le caratteristiche principali delle scarpe da corsa: buon assorbimento degli urti, tacco alto, sostegno del collo del piede o plantare ortopedico adatto al piede. La tecnica di corsa non sarà influenzata, ma non dovrebbe essere praticata in pista: trova uno spazio di 10-30 m di lunghezza e fai esercizi di corsa speciali lì.

Sì o no: è possibile prepararsi per una maratona su un tapis roulant?

Foto: Maratona di Mosca

Mentre per strada devi cercare uno stadio per gli allenamenti a intervalli, scivoli per le gare, solo marciapiede più o meno libero per le lunghe corse, il tapis roulant nella sala permette combina tutto. Imposta l'inclinazione, cambia la velocità. Solo la superficie rimarrà sempre liscia e uniforme, e questo non può essere modificato in alcun modo.

Nelle maratone classiche, il terreno è abbastanza uniforme, asfalto e un dislivello minimo sulla pista.

Ad esempio, la differenza di altitudine alla Maratona di Mosca è di circa 350 metri e le strade sono molto lisce: correre una gara del genere dopo l'allenamento in pista non sarà difficile.

Piano di allenamento per un tapis roulant e i percorsi del parco non sono diversi: sia lì che lì è necessario alternare i tipi di lavoro di corsa e aumentare il volume. È possibile utilizzare piani già pronti su Internet, ma è meglio rivolgersi a un allenatore professionista che adatta il programma alla forma fisica e agli obiettivi dell'atleta. Inoltre, correre sul tapis roulant è meno traumatico se il processo di allenamento è adeguatamente pianificato.

In termini generali il piano di allenamento si presenta così: 3-4 volte a settimana, jogging a bassa e media intensità (per i principianti è possibile camminare a ritmo sostenuto nelle fasi iniziali) e 1-2 allenamenti di forza. È meglio allenarsi per la forza non prima di 6-8 ore dopo la corsa. Presta attenzione agli esercizi funzionali che imitano i movimenti della corsa per aiutarti a sentirti meglio durante la corsa. Non dimenticare pro lavorare con la mobilità delle articolazioni in modo che la rigidità non appaia nei movimenti.

Ma ce ne sono anche alcuni MA ...

  • Il nastro scorrevole si muove sotto i piedi senza la partecipazione del corridore, il che significa che l'intensità del lavoro sarà inferiore rispetto a quando si corre su strada. Tuttavia, puoi bilanciare il carico attivando la funzione corsa in salita.
  • Non è prevista una fase di avanzamento, poiché il tapis roulant si muove da solo durante la corsa. Tuttavia, ora hanno cominciato ad apparire sul mercato piste meccaniche, che sono fondamentalmente diverse da quelle elettriche. La fase di promozione è ancora più lunga che quando si corre all'aperto.
  • Correre per strada è considerato più funzionale perché il terreno, la superficie e il paesaggio circostante cambiano, devi adattarti alle condizioni meteorologiche e alle stagioni.
  • La maratona si svolge ancora in condizioni stradali. E se l'obiettivo è una maratona, allora è consigliabile includere almeno qualche volta allenamenti di strada.

Molto spesso, le persone finiscono l'allenamento perché sono infortunate o semplicemente non possono sopportare fisicamente il volume di carichi suggerito dal loro piano di allenamento. Anche tra i motivi popolari ci sono scarpe selezionate in modo improprio, superficie troppo dura su cui una persona corre, troppo chilometraggio, superficie troppo collinosa e tecnica di corsa errata. Ma tutto questo può essere regolato in un modo o nell'altro o una formazione diversificata.

Sì o no: è possibile prepararsi per una maratona su un tapis roulant?

Foto: Maratona di Mosca

Ognuno ha il proprio modo per rendere più divertente il jogging in palestra: guarda film o programmi TV, ascolta la tua musica preferita o lavora con un partner che solleciterà e motiverà. Ma, forse, la cosa più importante è l'obiettivo corretto. Rispondi alla domanda: perché dovrei correre una maratona e cosa ti darà? Se il fine giustifica i mezzi, allora vai coraggiosamente ad esso. Allora l'allenamento porterà solo gioia e piacere.

Registrati per la tua prima maratona.

Indoor vs Outdoor Running: What's The Best Way To Train For Triathletes?

Messaggio precedente Mezza maratona: alcuni consigli dal campione in un fiato
Post successivo Come allenarsi correttamente al freddo per non ammalarsi